Casale Monferrato

“Incipit offresi”: in Biblioteca il talent della scrittura

Un’occasione innovativa per diventare scrittori e promuovere la scrittura. La vera chance è la possibilità offerta agli aspiranti scrittori di incontrare e dialogare direttamente con gli editori, farsi conoscere e raccontare la propria idea

CASALE MONFERRATO - C’è forse qualcuno, fra gli appassionati della lettura, che non è mai stato sfiorato dall’idea di scrivere un libro? Quanti, invece, pur avendo un proprio romanzo chiuso in un cassetto, non hanno mai avuto l’occasione o il coraggio di proporlo a un editore? Incipit Offresi è un’iniziativa ideata e promossa dalla Fondazione Ecm – Biblioteca Archimede di Settimo Torinese e Regione Piemonte, un’opportunità unica per dar voce al proprio talento e trasformare un sogno in un cassetto in un progetto concreto e realizzabile. La settima tappa sarà venerdì 23 febbraio alle 18 alla Biblioteca Civica Giovanni Canna (via Corte D’Appello 12). Incipit Offresi è un’occasione innovativa per diventare scrittori e promuovere la scrittura, una scommessa basata su poche righe, un investimento sulle potenzialità dell’autore. La vera chance dell’iniziativa è la possibilità offerta agli aspiranti scrittori di incontrare e dialogare direttamente con gli editori, farsi conoscere e raccontare la propria idea. Incipit Offresi è un vero e proprio talent della scrittura, lo spazio dove tutti gli aspiranti scrittori possono presentare la propria idea di libro.

L’obiettivo di Incipit Offresi non è quello di premiare il romanzo inedito migliore bensì quello di scovare nuovi talenti. La partecipazione al talent è gratuita e aperta agli scrittori, esordienti e non, di tutte le nazionalità e di tutte le età (previa autorizzazione del genitore o tutore per i minorenni). I candidati dovranno presentare le prime righe della propria opera, l’incipit: un massimo di 1000 battute con le quali catturare l’attenzione dei lettori.

La sfida si giocherà tutta a colpi di incipit. Durante ogni tappa gli aspiranti scrittori avranno 60 secondi di tempo per leggere o raccontare il proprio incipit al pubblico e alla giuria tecnica (composta da editori, librai, bibliotecari, lettori assidui e lettori occasionali della biblioteca ospitante). Allo scadere del tempo ogni incipit riceverà un punteggio. I due incipit che al termine della tappa si riveleranno i migliori potranno accedere direttamente alle semifinali che si svolgeranno in primavera. Gli 8 migliori classificati delle semifinali si incontreranno poi a maggio, per la grande finale al Salone Internazionale del Libro di Torino.

Anche per questa terza edizione di Incipit Offresi continua e si rafforza la collaborazione con TuttoLibri - La Stampa, media partner del progetto. Tutti i partecipanti alla competizione riceveranno infatti l’abbonamento per un mese a TuttoLibri, il supplemento culturale del celebre quotidiano torinese. Inoltre, i 24 semifinalisti verranno inseriti sulla pagina web di TuttoLibri del sito de La Stampa (www.lastampa.it/cultura/tuttolibri) e potranno partecipare ad una votazione online con premio dedicato.

Premi
Premio casa editrice partner: l’autore dell’incipit vincitore della gara si aggiudicherà un premio in denaro di 1000 euro, oltre l’accompagnamento alla possibile pubblicazione del libro.
Premio giuria tecnica: un secondo premio del valore di 500 euro verrà inoltre assegnato dalla giuria tecnica (composta dagli editori di ogni tappa e alcuni rappresentanti degli enti organizzatori e delle biblioteche aderenti al progetto).
Premio La Stampa web: alla chiusura dell’ultima tappa di Incipit Offresi, prima delle semifinali, l’autore che si sarà guadagnato più preferenze nella votazione online si aggiudicherà un abbonamento a TuttoLibri e un buono da utilizzare per l’acquisto di libri.

"Incipit Offresi - spiega Antonella Parigi, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte - rappresenta un esempio eccellente di un progetto che, nato sperimentale, si è affermato riuscendo a mettere in rete l'intera regione, dai cittadini alle istituzioni, su un tema fondamentale come la lettura. L'iniziativa si pone inoltre come un modello di valorizzazione e promozione, con l'obiettivo di rispondere alle esigenze di un pubblico in costante evoluzione".

Incipit Offresi è realizzato grazie alla partecipazione di B-Teatro, associazione culturale attiva nell’ambito dell’improvvisazione teatrale, presente ad ogni tappa con intramezzi di intrattenimento, Sur, casa editrice partner della manifestazione e con il supporto degli sponsor Lavazza e Coop.

Gli aspiranti scrittori che intendono partecipare a Incipit Offresi dovranno inviare il proprio incipit inedito (max 1000 battute), una descrizione dei contenuti dell’opera (max 1 cartella), l’indicazione del genere dell’opera e una fototessera in formato digitale all’indirizzo mail incipitpiemonte@gmail.com. I materiali richiesti dovranno pervenire almeno 8 giorni prima della tappa scelta.

www.incipitoffresi.wordpress.com
www.facebook.com/incipitoffresi
14/02/2018







blog comments powered by Disqus


Arnesi da scasso e ricetrasmittente in auto, scatta la denuncia per un 29enne

Ozzano | Non è passata inosservata un'auto di grossa cilindrata dal colore particolare, aggirarsi per il paese. E quando è stato notato qualche movimento strani sono stati subito avvisati i carabinieri. Nella vettura c'erano arnesi che qualsiasi scassinatore porterebbe con sé

La Novipiù regola Agrigento e sale al terzo posto in classifica!

Basket - Serie A2 | Non basta un super Ambrosin (18 punti) alla Fortitudo Agrigento per conquistare la vittoria: i rossoblu trascinati da Tinsley (25) conquistano la vittoria 66-56

È Giovanni De Feo l’Ambientalista dell’anno

Casale Monferrato | Docente universitario, è l'ideatore e promotore del progetto di educazione ambientale Greenopoli. La premiazione ha chiuso la seconda edizione del Festival della Virtù Civica

Casale, e sono cinque! il podio è nel mirino

Serie D - girone A | Quinta vittoria consecutiva per i nerostellati che affondano il Chieri con due rigori di Cappai

Discarica abusiva a Spinetta. "I reati in materia ambientale sono emergenza anche in Provincia"

Cronaca | Quaranta metri cubi si plastica e altri rifiuti sono stati trovati dai carabinieri del Noe di Alessandria in un'area di circa 200 metri quadrati a Spinetta Marengo, nei pressi dell'ex centro sportivo Bellavita. Sempre più intensa l'attività dei Noe per la prevenzione e repressione dei reati in materia ambientale