Csvaa Informa

“La Mela di Aism” torna in 5000 piazze italiane

In tutta Italia da giovedì 4 e per tutto il weekend 13 mila volontari di Aism distribuiranno oltre 4 milioni di mele a fronte di una donazione minima di 9 euro, con cui si potrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di mele rosse, verdi e gialle

CSVAA INFORMA - Anche in provincia di Alessandria, con il supporto del Csvaa, ad ottobre, fa ritorno l’evento La mela di Aism. In tutta Italia prende ufficialmente il via giovedì 4, in occasione del Dono Day, e proseguirà per tutto il weekend, sino a domenica 7 ottobre: in 5 mila piazze italiane, 13 mila volontari di Aism distribuiranno oltre 4 milioni di mele a fronte di una donazione minima di 9 euro, con cui si potrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di gustose mele rosse, verdi e gialle. Chef Alessandro Borghese, inoltre, è testimonial consolidato di “La Mela di Aism”.

La cura definitiva per questa malattia ad oggi non c’è: arriverà solo quando si saranno capiti tutti i fattori che la scatenano. Per questo è importante sostenere la ricerca scientifica. “Facciamo sparire la sclerosi multipla, insieme, con la mela di Aism” è, dunque, il nuovo claim della campagna, che cade all’interno delle celebrazioni del 50° anniversario di Aism ed è svolta sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. La Mela di Aism è inserita all’interno della campagna di azione #SMuoviti con cui Aism chiede a tutti di collaborare per agire concretamente per costruire insieme un futuro migliore per le persone con sclerosi multipla.

Alla manifestazione in piazza è legato anche il numero solidale 45512 del valore di 2 euro per ciascun Sms inviato da cellulari Wind Tre, Tim, Vodafone, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali. 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Twt, Convergenze e PosteMobile. Sarà di 5 o 10 euro per ciascuna chiamata fatta sempre allo stesso numero 45512 da rete fissa Tim, Wind Tre, Fastweb, Vodafone e Tiscali. I fondi raccolti andranno a sostenere importanti progetti di ricerca sulla sclerosi multipla progressiva, la forma più grave di sclerosi multipla, ad oggi ancora orfana di terapie efficaci.

Ricordiamo che la sclerosi multipla è una malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e spesso invalidante, si manifesta per lo più con disturbi del movimento della vista e dell’equilibrio, seguendo un decorso diverso da persona a persona. In Italia, ogni anno 3.400 persone vengono colpite dalla sclerosi multipla: delle 118 mila persone con sclerosi multipla, il 10% sono bambini e il 50% sono giovani sotto i 40 anni. È la seconda causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali.

I Volontari dell’Aism – Sezione provinciale di Alessandria ti aspettano nel capoluogo in Via Dante, Piazza Garibaldi, Piazzetta della Lega, la sede Aism di Via Guasco, l'Ospedale Civile, il Distretto ASL di via Pacinotti, la Clinica Città di Alessandria, il Centro Riabilitativo Borsalino e presso: Bennet, Galassia, Gulliver di Corso Acqui e diversi uffici, negozi e saloni di bellezza. E negli orari delle messe presso il Duomo e le Chiese della Madonna del Suffragio, Sant'Alessandro, S. Baudolino, S. Giovanni Evangelista, S. Pio V, S. Cuore Immacolato di Maria, S. Giuseppe Artigiano, S. Paolo, SS. Apostoli, S. Stefano, SS. Annunziata.

Nelle frazioni di Cantalupo, Casalbagliano, Cascinagrossa, Castelceriolo, Lobbi, Mandrogne, San Michele, Spinetta Marengo, Valmadonna, Valle S. Bartolomeo. E nei centri dell'alessandrino e del valenzano di Bassignana, Borgoratto, Bosco Marengo, Carentino, Casal Cermelli, Castellazzo Bormida, Castelletto Monferrato, Felizzano, Frascaro, Frugarolo, Fubine, Gamalero, Masio, Montecastello, Oviglio, Pecetto, Pietra Marazzi, Quargnento, Quattordio, Rivarone, San Salvatore, Solero, Valenza (Piazza Gramsci, Piazza Duomo, Santuario della Madonnina e Chiesa S. Antonio).

Potrete trovare le mele di Aism anche nelle principali piazze e vie di Casale, Tortona, Novi, Acqui Terme, Ovada e in moltissimi altri centri.

Per vedere l’elenco completo delle postazioni andare sul sito www.aism.it/mela e cliccare su “Trova la piazza più vicina”.
3/10/2018







blog comments powered by Disqus


Con Cassino ci vuole l'overtime, ma alla fine la spunta la Junior

Basket - Serie A2 | Ai rossoblu ci vogliono 45' per domare una combattiva Cassino 84-94: per la Junior doppia doppia di Martinoni (21 punti e 10 rimbalzi) e Pinkins (14+15)

Casale, con l'Inveruno polveri bagnate

Serie D - girone A | Zero a zero casalingo che muove ancora la classifica, ma c'è qualche rammarico. Da domenica inizia un ciclo di ferro

"Tartufi, un monopolio di pochi dopo la creazione dei consorzi"

Novi Ligure | Secondo l'Associazione dei liberi tartufai, i consorzi riservano a poche persone la raccolta dei tartufi nelle zone più produttive. Lorenzo Tornato: "Chiediamo una moratoria per evitare che la ricerca dei tartufi diventi solo un business"

Attenzione alla nebbia

Meteo | Settimana di stampo autunnale, con tempo nuvoloso e nebbia a banchi

Uccise la sorella con l'acido, disposta la perizia psichiatrica

Cronaca | E' uscito dal coma l'uomo che uccise la sorella facendole bere acido muriatico. Accusato di omicidio, sarà sottoposto a perizia psichiatrica per chiarire la capacità di intendere e di volere