Spettacoli

Non c'è storia, Sanremo vince sempre: "E' la festa italiana per eccellenza"

Da esperto di comunicazione ed eventi (insegna in un master alla Cattolica di Milano) Luca Monti ha osservato il Festival della canzone dalla sala stampa e ha capito davvero perché 'Sanremo è Sanremo'

SAN SALVATORE - Da quattro anni il sansalvatorese Luca Monti segue da vicino quella che lui definisce la grande festa italiana, il Festival di Sanremo, conclusosi con la vitoria del duo Meta-Moro.

Monferrino di nascita ma ormai milanese d'adozione, Monti è docente di organizzatore degli eventi dell'Università Cattolica ed insegna al master in ideazione e progettazione di eventi culturali, specializzazione che ha formato nuovi professionisti della comunicazione che ora lavorano al Piccolo Teatro, negli uffici stampa di cantanti affermati o sono nello staff di festival musicali internazionali.

Per studiare il fenomeno Sanremo ha così deciso di vederlo più da vicino, si è fatto accreditare per il giornale web della Cattolica, ma anche per altri siti, come ateatro.it e trovafestival.com, un catalogo online di festival nazionali (ce ne sono più di 800 di vario genere).

"Ritrovo studenti che hanno fatto la loro strada, oggi sono assistenti di produzione, uffici stampa, manager. Inoltre la scuola di giornalismo dell’Università è presente con diversi studenti dislocati per varie radio e siti, per lavorare e imparare la professione del cronista.

Sanremo, alla fine, è sempre Sanremo. “E' stata una settimana da sballo, è sicuramente un modo molto interessante di valorizzare la Liguria, i suoi prodotti, le attività sul territorio. Un Festival per l’arte povera della canzone come dice Baglioni che lo definisce un modo 'popolare nazionale' di fare Sanremo. Rispetto ai Festival passati Monti nota comunque una differenza di direzione artistica si fa sentire: “Carlo Conti, abituato allo show aveva una conduzione più veloce, snella. Claudio Baglioni è stato anche un po' spigoloso con i giornalisti. Il Festival di Sanremo va considerata una grande festa italiana, quindi ci sta anche l'aspetto un pochino più folkloristico”.

Da addetto ai lavori Monti è un po' critico sulla comunicazione: “Lavoro caotico, per una intervista bisogna rincorrere gli artisti anche per strada e nei locali”.
 
12/02/2018







blog comments powered by Disqus


Casale, un punto per continuare a sperare

Serie D - girone A | Niente di fatto con la corazzata di Siciliano: ad Olginate serviranno tre punti. La classifica inizia a preoccupare

Casale, il giorno dopo. Il dossier 'Capitale' adottato per il rilancio della città

Casale Monferrato | Le idee per arrivare in finale a Capitale della Cultura saranno utilizzate per il futuro della città. "Iniziate a rimettere la targa del Casale Calcio", punzecchia l'opposizione

Il Museo... s’illumina di meno

Casale Monferrato | Venerdì 23 febbraio una visita accompagnata per famiglie incentrata sulla bellezza del camminare e dell'andare a piedi al buio, attraverso le sale della Pinacoteca. Il Canto d’amore di Bistolfi in prestito per una prestigiosa mostra a Ferrara

Un tè a palazzo Carmagnola

San Salvatore Monferrato | Da domenica 25 febbraio la rassegna dell’Associazione Culturale Tantasà. Primo appuntamento con un viaggio in Yemen: Paola Cannatella e Laura Battaglia presenteranno la graphic novel “La sposa yemenita”

Dal 1° marzo aperte le iscrizioni ai nidi comunali

Casale Monferrato | Dal 1° al 30 marzo 2018 saranno aperte le iscrizioni agli Nidi d’Infanzia Comunali di Oltreponte, Valentino e Porta Milano per l’anno scolastico 2018/19. In occasione dell’apertura delle iscrizioni è possibile visitare gli Asili Nido Comunali lunedì 26 febbraio e lunedì 5 marzo dalle 16,30 alle 18