Casale Monferrato

Svelato il mistero dell'accoltellamento in piazza: era per 'incastrare' il rivale

Non aveva mai convinto fino in fondo la versione del ferito, che sosteneva di essere vittima di aggressione. La Polizia Municipale ha scoperto invece che il ragazzo si è accoltellato proprio per incolpare il connazionale

CASALE MONFERRATO - La Polizia Locale ha fatto chiarezza su una brutta vicenda tra due nigeriani richiedenti asilo ospiti a Casale, uno dei quali accoltellato, pare, per una vendetta innescata da futili motivi. 

Il 27 febraio, poco dopo le 9,30, una pattuglia della Municipale era ststa chiamata per sedare una rissa scoppiata in pazza Castello. In quella circostanza era spuntato fuori un coltello imbrattato di sangue. 

I due fermati U.G. di 23 anni e E.K. di 19 anni, hanno però raccontato due versioni diverse della vicenda. Il primo, mostrando una ferita, sosteneva di essere stato accoltellato dal rivale, che però rigetava ogni accusa. 

Gli investigatori della Municipale - che già nutrivano dubbi sulla natura della ferita, in mancanza di strappi sui vestiti corrispondenti ai tagli - hanno analizzato le immagini di videosorveglianza ed ascoltato educatori e ospiti del centro accoglienza. L'ipotesi sempre più insistente era dunque quella che il più giovane non avesse sferrato i fendenti. 
Pressato dagli agenti, U.G. ha quindi confessato di essersi autolesionato il braccio sinistro per incolpate il connazionale con cui aveva avuto un diverbio giorni prma.

"Dalle testimonianze raccolte è emersa anche la personalità prevaricante e non incline ai percorsi di integrazione di U.G.", commenato dalla Municipale, "Pertanto è stato segnalato per i reati sulla finta aggressione, e per valutare la sua posizione di richiedente asilo".

 
5/03/2018







blog comments powered by Disqus


Martinoni-Novipiù, insieme per altri due anni!

Basket - Serie A2 | La prima conferma in vista della prossima stagione è una di quelle più attese: Niccolò Martinoni vestirà la canotta della Junior per altri due anni

Aperto per Cultura

Casale Monferrato | Sabato 23 giugno teatro, musica, pittura, danza, valorizzazione dei monumenti cittadini insieme all’enogastronomia più tipica. Negozi e cortili diventano palcoscenici, balconi e terrazzi si tramutano in spazi per la musica, vie e piazze ospitano ristoranti sotto le stelle e i negozi sfitti riaprono le serrande per mostre o performance

"Pasticceri in formAzione": un’iniziativa di inclusione sociale di CrescereInsieme e Oda

Casale Monferrato | Sabato 23 giugno il momento celebrativo di un percorso realizzato da alcuni richiedenti asilo beneficiari del Progetto Sprar gestito dalla Cooperativa CrescereInsieme, all’interno di una formazione professionale di Prodotti da Forno e Pasticceria presso il Ciofs Palomino e di una sessione di diretta conoscenza di una realtà produttiva,  individuata nella Bottega dell’Oda

Monfrà Jazz Festival: arrivano i big

Casale Monferrato | Venerdì 22 giugno una serata a tutto swing, sabato 23 i giovani e LM20 e I superbig in piazza Mazzini, Domenica si cominicia con il concerto all’alba sul Po con colazionee si conclude con il quartetto del chitarrista Martino Vercesi 

Docenti precari e indennità NaSpI

Economia e Lavoro | I docenti che vogliono presentare la domanda di disoccupazione hanno a disposizione 68 giorni a partire dalla fine del contratto, ma è consigliabile inoltrare la stessa il prima possibile perché l’indennità decorre dall’8° giorno dal termine del contratto