Cronaca

Al processo d'Appello contro il Polo Chimico si conclude la requisitoria dell'accusa

Riprende oggi a Torino il processo d'Appello per inquinamento contro ex dirigenti ed amministratori del Polo Chimico di Spinetta. A sostenere l'accusa nel rush finale non ci sarà il pubblico ministero Riccardo Ghio

CRONACA – In primo grado il pubblico ministero Riccardo Ghio aveva chiesto la condanna da 18 a 10 anni di reclusione per gli otto imputati accusati i inquinamento doloso della acque e omessa bonifica. La corte d'Assise di Alessandria ne aveva condannato quattro a due anni e sei mesi di reclusione.
Oggi, davanti alla corte d'Assise d'Appelo di Torino il procuratore generale concluderà l'arringa, iniziata dal pubblico ministero Ghio, con una nuova richiesta di pena.
Ghio, che aveva seguito fin dalle prime fasi dell'indagine (avviata nel 2008) la vicenda dell'inquinamento delle falde sotto gli stabilimenti Ausimont e Solvay a Spinetta Marengo, seguirà probabilmente a distanza, dalla nuova sede di lavoro, Genova, dove è stato trasferito dal 15 febbraio.
Il calendario stabilito all'inizio del procedimento in appello è stato stravolto prima dallo sciopero degli avvocati e poi da un impedimento di uno dei giudici. E Ghio, nel frattempo, ha dovuto lasciare il ruolo di pubblico ministero. Nell'udienza precedente aveva avviato la requisitoria, tornando a sostenere come i dirigenti delle sue aziende sapevano delle perdite dall'impianto di acqua contaminata e non avevano posto rimedio.
Prende in mano i fascicoli dettagliatamente preparati il procuratore generale, a cui oggi andrà la parola. Poi toccherà alle parti civili e alla difesa. Se non ci saranno ulteriori rinvii, la sentenza potrebbe arrivare entro l'estate.
7/03/2018







blog comments powered by Disqus


AGGIORNAMENTO : Moto fuori strada, è morto l'uomo alla guida

Cronaca | Incidente venerdì mattina lungo la A26, all'altezza dello svincolo per Milano. Una moto è uscita di strada, andando a sbattere contro il guard rail

Oltre due chilogrammi di hashish sull'auto: un uomo arrestato dai Carabinieri

Acqui Terme | Dichiarato in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e false dichiarazioni rese in ordine alla propria identità

Tangenti per il Terzo Valico: chiuse le indagini

Cronaca | Tra gli indagati l'ex presidente di Cociv Michele Longo e il suo vice Ettore Pagani

226 evasori totali scoperti in provincia. Danno da quasi 30 miloni

Alessandria | In un anno e mezzo di attività le Fiamme Gialle hanno scoperto anche quasi 180 lavoratori non in regola e 55 quelle per reati fallimentari. Sono alcuni dei risultati del Corpo che festeggia 244 anni

Acqua alla Coinova: emergenza rientrata

Ovada | L'ordinanza firmata l'altro giorno in attesa di controlli più approfonditi sarà di fatto revocata luned mattina. Il sindaco Lantero: "Il disagio è terminato"