Novi Ligure

Carambola in viale Rimembranza, si schianta contro le auto in sosta

Carambola in viale della Rimembranza, a Novi Ligure: il conducente di una Citroen C3 ha perso il controllo della propria vettura e si è schiantato contro le auto parcheggiate a bordo strada

NOVI LIGURE – Carambola in viale della Rimembranza, a Novi Ligure: il conducente di una Citroen C3 ha perso il controllo della propria vettura e si è schiantato contro tre auto parcheggiate a bordo strada, una Fiat Panda, una Fiat Punto e una Susuki Ignis. L'incidente è avvenuto poco prima delle 9 di stasera, martedì 9 ottobre, nel tratto di viale della Rimembranza compreso tra via Trieste e via Crosa della Maccarina. Il conducente della Citroen ha riportato lievi ferite ed è stato trasportato dall'ambulanza del 118 all'ospedale San Giacomo. Sul posto, anche i carabinieri per i necessari rilievi e i vigili del fuoco, che hanno provveduto a mettere in sicurezza le autovetture coinvolte. Al momento in cui scriviamo (21.30), viale della Rimebranza è chiuso al traffico tra via Trieste e via Crosa della Maccarina, per chi viaggia in direzione di via Manzoni.
9/10/2018







blog comments powered by Disqus


Danneggiata la bottega di EquAzione: incidente o atto vandalico?

Novi Ligure | Gravemente danneggiata a Novi Ligure la bottega di EquAzione, in via Paolo da Novi. Un veicolo sarebbe andato a sbattere contro la serranda metallica, provocando anche il distacco di una lastra della facciata

Pullman da turismo esce di strada, ferito il conducente

Ovada | Un pullman da turismo è uscito di strada sull'autostrada A26, tra Rocca Grimalda e Ovada. Il mezzo è finito di traverso sul guardrail. Ferito l'autista, portato in ospedale in elicottero

Acqui - Genova: botta e risposta pendolari - assessore

Ovada | "La coppia di treni in più è un'ipotesi allo studio". Rabbia di chi viaggia. "Non rimarremo a guardare mentre sulle altre linee sarà potenziato il servizio"

Ostello del Geirino: al via secondo bando per la gestione

Ovada | Pubblicato nei giorni scorsi il documento: concessione per sei anni e valore stimato in 856.884 euro. Da due anni la struttura è aperta solo d'estate con incarico a tempo

“Uomo d'onore”, minacciò di ridurre sulla sedia a rotelle chi, a suo avviso, gli doveva dei soldi

Cronaca | In tribunale è sotto processo un uomo che, presentandosi con falso nome come “uomo d'onore” minacciò una famiglia di imprenditori del tortonese. L'imputato principale per gli stessi fatti è già stato condannato in secondo grado