Alessandria

E' morto Francesco Franzò, ex Presidente della Provincia

Guidò la Provincia di Alessandria per due mandati, dopo una lunga carriera politico-amministrativa da esponente del PSI. Negli anni '90 venne anche lui interessato dalle vicende di Tangentopoli, dopodiché praticamente abbandonò la vita politica diretta

ALESSANDRIA - Si è spento all'età di 72 anni dopo una lunga malattia l'ex Presidente della Provincia di Alessandria, Francesco Franzò. Era ricoverato al'ospedale Santi Antonio e Biagio.

Già storico esponente del Partito Socialista, Franzò era stato numero uno di Palazzo Ghilini dall'85 al '93, quando venne interessato da Tangentopoli. Riabilitato, si ritirò a vita privata.

Questo pomeriggio, sabato 6 ottobre, alle 15 15 si svolgeranno i funerali in Santa Maria di Castello.
6/10/2018







blog comments powered by Disqus


La città piange la scomparsa di Renzo Bottero

Ovada | Fu sindaco tra il 1980 e il 1985, al centro di una stagione di aperture all'interno della vita politica cittadina. Aveva 87 anni. Funerali martedì 19 febbraio dalle 10.00 in Parrocchia

Lercaro: nominato un direttore sanitario

Ovada | Ha preso servizio ieri, dovrà dettare le linee di assistenza per gli attuali 97 ospiti della casa di riposo. Il Comissario straordinario Sfondrini: "Ci sono difficoltà ma la struttura rimane imprescindibile per l'Ovadese"

Un milione dal Gal Borba per strade, torri e chiese: i piccoli paesi si rifanno il trucco

Ovada  | Otto su ventinove dei progetti presentati al Gruppo Autonomo Locale riguardano l’Ovadese. Il più alto in graduatoria è quello di Carpeneto, che recupererà i lavatoi del centro.

Muliere: "Non mi tiro indietro, ma sulla mia candidatura decide la coalizione"

Novi Ligure | "I cittadini novesi hanno un sindaco onesto". Il giorno dopo l'avviso di conclusione delle indagini su Rimborsopoli bis il sindaco Muliere non si tira indietro ma dice: "Sulla ricandidatura deciderà la coalizione"

Rapina alle poste di Acqui, bottino da 3.500 euro

Cronaca | Rapina a mano armata giovedì pomeriggio all'ufficio postale di Acqui Terme, in via Trucco. Ha atteso in coda il suo turno e, una volta avvicinatosi allo sportello, ha estratto un coltello