Cronaca

Era ai domiciliari, portato in carcere per il suo comportamento nei confronti dell'ex compagna

L'uomo è stato portato in carcere a Vercelli in attesa delle decisioni del Tribunale di Sorveglianza. I suoi 40 cani affidati a personale qualificato

CRONACA - La Polizia ha tratto in arresto C.M.S., 41 anni, già sottoposto alla detenzione domiciliare, in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento emessa dal magistrato di sorveglianza di Vercelli. Il provvedimento si è reso necessario poiché recentemente l'uomo, a causa di dissidi con la ex compagna, con la quale mantiene contatti costanti per il figlio minore, aveva posto in atto comportamenti incompatibili con il beneficio dei domiciliari.

Per tale motivo il Magistrato ha deciso per la misura di aggravamento. I poliziotti che si sono recati nella sua abitazione, già a conoscenza della presenza di circa 40 cani razza pitbull, hanno cercato personale qualificato pe assistere gli animali durante l’assenza del proprietario, senza doverli portare altrove.

Una volta affidati gli animali a persone di fiducia, hanno accompagnato l'uomo il SOKHNA presso la Casa circondariale di Vercelli ove verrà trattenuto in attesa di determinazioni da parte del Tribunale di Sorveglianza di Torino. 
9/08/2018







blog comments powered by Disqus


Scomparso da casa a 35 anni, i familiari lo cercano in tutta Italia

Novi Ligure | Si è allontanato da casa nella notte di venerdì e ora i familiari lo cercano ovunque, anche con l'aiuto dei social network. Un 35enne di Novi Ligure se ne è andato senza dire niente a nessuno

Scoppia un incendio in una ditta di autotrasporti: pompieri al lavoro nella notte

Pozzolo Formigaro  | Le fiamme hanno interessato anche cinque camion dell'azienda

Alpinista novese muore sulle Dolomiti mentre scala la Piccola Cima

Novi Ligure | Un alpinista di origini novesi è morto in un incidente sulle Tre Cime di Lavaredo, nelle Dolomiti. L'uomo stava scalando da solo la Piccola Cima quando è scivolato lungo un nevaio

Ricattano un uomo, arrestate due persone

Cronaca | I due erano riusciti a estorcere 16 mila in pochi giorni a un uomo di Como

"Preghiamo affinché non ci siano più vittime dovute all'incuria dell'uomo"

Cronaca | Tutta la comunità di Arquata si è stretta attorno al dolore delle famiglie di Alessandro Robotti e Giovanna Bottaro, la coppia rimasta vittima nel crollo del ponte Morandi a Genova. Il parroco: "non siamo in Chiesa per accusare o individuare le responsabilità della tragedia, ma per pregare"