Novi Ligure

Attore e sindacalista: con Fausto Percivale se ne va un simbolo della novesità

Sindacalista, attore, corista, traduttore di testi teatrali, negli ultimi anni anche edicolante: una figura a tutto tondo quella di Fausto Percivale, scomparso a Novi Ligure a soli 65 anni. Era stato un punto di riferimento importante per i colleghi della Pernigotti

NOVI LIGURE – Sindacalista, attore, corista, traduttore di testi teatrali, negli ultimi anni anche edicolante: una figura a tutto tondo quella di Fausto Percivale, scomparso ieri a Novi Ligure a soli 65 anni. Era andato in pensione da pochissimo: per oltre quarant’anni era stato impiegato alla Pernigotti, la storica azienda dolciaria novese. Era un punto di riferimento per tutti i colleghi e a lungo era stato rappresentante sindacale.

Percivale era un profondo conoscitore del dialetto (durante la protesta degli operai alla fine degli anni Sessanta tappezzò la città con un manifesto scritto in novese) e faceva anche parte della compagnia teatrale dei Matt’Attori. «Sei uscito di scena all’improvviso, ci hai lasciati qui, con il sipario aperto, senza parole e senza più battute… e per dirla come farebbe Pellegro, uno dei tuoi personaggi, siamo rimasti “muti kmè in pesu” – dicono gli attori della compagnia – Questa volta non c’è suggeritrice che tenga… Questa volta rimane solo un vuoto incolmabile, in scena e nella vita».

Il personaggio che più amava recitare era il Bertomè – Bartolomeo – di “Sotto a chi tocca”, una delle più famoso di Gilberto Govi. Come autore, aveva invece tradotto in dialetto novese “Guastavino e Passalacqua” di Emanuele Canesi e “Quattro donne in una casa” di Paolo Giacometti.
Percivale non poteva mancare agli appuntamenti di “E sa faïsmu duü parole”, gli incontri in dialetto novese organizzati da Enzo De Cicco e Gianluigi Bailo. «Si era anche reso disponibile come “docente” di dialetto novese per le lezioni che prenderanno il via il mese prossimo nelle scuole elementari della città», ricorda De Cicco.

Fausto Percivale si esibiva anche con la Corale Novese. Una decina di anni fa aveva rilevato con la moglie l’edicola di viale Saffi, nei pressi della stazione ferroviaria. Un giornale, un sorriso, un saluto: mancherà a tanti. E in tanti, sicuramente, saranno a dargli l’estremo saluto domani, martedì 13 febbraio, alle 14.30 presso la chiesa di San Pietro in via Roma. Il rosario sarà recitato stasera alle 20.30, sempre a San Pietro. Fausto Percivale lascia la moglie Cristina e le figlie Serena, Elisa, Alice e Michela.
12/02/2018







blog comments powered by Disqus


L'ex impiegata risarcisce il Comune e chiede di patteggiare la pena

Cronaca | L'impiegata del comune di Ovada, accusata di aver sottratto circa 130 mila euro dalle casse dell'ente ha chiesto di patteggiare la pena. Ha già risarcito parte della somma

Accusato di omicidio premeditato l'uomo che ha fatto bere acido muriatico alla sorella

Cronaca | E' agli arresti, anche se si trova nel reparto di rianimazione dell'ospedale, l'uomo di 67 anni di San Salvatore accusato di omicidio premeditato. Ha fatto ingerire alla sorella 73enne acido muriatico ed ha tentato di togliersi la vita, bevendo a sua volta l'acido

Acqui-Genova: un’estate con qualche treno?

Ovada | Per i pendolari del Basso Piemonte quella del 2018 potrebbe essere un’estate meno pensate che in passato, visto che le Ferrovie potrebbero mantenere tre coppie di treni anche durante il tradizionale periodo di chiusura nel mese di agosto

Incidente tra tre auto

Cronaca | Per estrarre una persona dall'auto è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco. Gli altri occupanti erano già stati soccorsi dal personale del 118

Inizio settimana con tempo instabile

Meteo | Lunedì e martedì saranno ancora due giornate instabili in cui si verificheranno temporali intermittenti nell'arco della giornata, localmente intensi e grandigeni. Da mercoledì a venerdì l'atmosfera dovrebbe presentarsi un po' più stabile