Tortona

Giovane scassinatore apriva le auto in sosta 'alla vecchia maniera'

Era già stato denunciato quattro vole - tre solo l'anno scorso - per reati simili. Ma si aggirava ugualmente indisturbato nella stessa città, cercando di rubacchiare qualcosa dalle vetture che riusciva ad aprire

TORTONA - Il metodo per aprire le auto in sosta è di quello rudimentale, ma ancora eficace: un gancio ricavato dalla leva usata per alzare il cric, che infilato nella fessura del vetro riesce ad azionare il meccanismo della portiera, nelle vetture un po' meno tecnologiche. Così il 19enne Kazir Hamza girava ad aprire e rubacchiare nelle auto in sosta, nei pressi della stazione ferroviaria. 

I carabinieri in borghese, dopo averlo seguito nei suoi spostamenti, lo hanno bloccato in corso Leoniero, mentre rovistava in una borsa su una moto-carrozzella elettrica per disabili.

Nel suo zaino c'erano vari oggetti (occhiali da sole, canna da pesca, foulard da donna, molto probabilmente trovato qua e là nelle vetture. 

Senza documenti, è stato portato in caserma per il riconoscimento tramite le impronte digitali e fotografico. E' stato così scoperto che lo stesso era già stato denunciato quattro volte, di cui tre solo nell’anno in corso, sempre per reati analoghi.

 
10/10/2018







blog comments powered by Disqus


Droga nell'alloggio del carcere, agente a giudizio

Alessandria | A seguito del ritrovamento di cocaina nell'alloggio di un agente di polizia penitenziaria ad Alessandria, le indagini hanno coinvolto un altro agente considerato il “fornitore”. Ma le indagini sono ancora in corso

Dalla scuola di Polizia 164 nuovi agenti diplomati

Alessandria | Sono 164 gli allievi della scuola di polizia di Stato di Alessandria che hanno prestato giuramento di fedeltà alla Repubblica, a conclusione del 200° corso. Una festa che ha toccato anche la città di Alessandria dove erano presenti tre postazioni della polizia

Denunciate per aver 'assunto' una badante irregolare

Sezzadio | Per alcuni mesi ha seguito l'anziana madre, poi è stata cacciata. Senza soldi, senza casa e senza documenti validi, la 41enne ucraina è stata notata dai carabinieri. Per le ex datrici di lavoro non è finita bene

Atti sessuali in cambio di videogiochi, condannato a 7 anni e mezzo di carcere

Cronaca | Era accusato di aver abusato di un minore: l'uomo avrebbe chiesto al bambino prestazioni sessuali in cambio del permesso per giocare ad un videogioco. Condannato dal tribunale a 7 anni e mezzo di carcere. La difesa: “non è vero, ricorreremo in appello”

Travolse una donna facendo retromarcia: andrà a processo

Ovada | L'accusa è omicidio stradale per il cittadino residente a Belforte che lo scorso febbraio causò l'incidente di viale Stazione in cui perse la vita una casalinga di 67 anni