Ovada

La città col fiato sospeso per Andrea Pestarino

Rimangono gravi le condizioni del giovane ciclista coinvolto domenica scorsa in un incidente mentre era impegnato nella manifestazione "Ovada in randonnèe"

 OVADA - La città si stringe attorno a Andrea Pestarino a due giorni dal terribile incidente di domenica scorsa mentre il giovane atleta era impegnato nella “Ovada in randonnèe”, manifestazione ciclistica non competitiva organizzata da Uà Cycling Team. Anche nella giornata di ieri i Carabinieri di Ovada hanno lavorato per individuare con precisione la dinamica della scontro che ha coinvolto la Ford Focus guidata da una ragazza, 24 anni, allo stato attuale denunciata per lesioni stradali gravi. Pestarino rimane ricoverato in Rianimazione presso l’ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria: le sue condizioni sarebbero stabili anche se rimangono gravi. La prognosi è riservata. Lo scontro è avvenuto sulla provinciale 185, all’altezza della pizzeria La Grimalda, in località San Carlo, un rettilineo che porta verso Predosa. La conferma è quella della presenza a bordo dell’auto di una seconda persona che avrebbe confermato l’ipotesi di una repentina sterzata causata dall’improvvisa presenza sulla strada di un capriolo che avrebbe portato il veicolo a invadere la corsia opposta proprio mentre arriva la bicicletta della vittima. Tra i tanti ciclisti impegnati nella manifestazione nessuno avrebbe visto nulla. Tra i primi a sopraggiungere il sindaco di Ovada, Paolo Lantero, tra gli atleti partecipanti, che avrebbe chiamato i soccorsi. Nel frattempo la città è col fiato sospeso in attesa di una svolta positiva nelle condizioni di Pestarino. La società ciclistica Uà Cycling Team, per la quale il ragazzo è tesserato, non commenta ma con una nota ufficiale nella giornata di ieri ha ribadito il carattere non competitivo della manifestazione.
9/10/2018







blog comments powered by Disqus


Lercaro: nominato un direttore sanitario

Ovada | Ha preso servizio ieri, dovrà dettare le linee di assistenza per gli attuali 97 ospiti della casa di riposo. Il Comissario straordinario Sfondrini: "Ci sono difficoltà ma la struttura rimane imprescindibile per l'Ovadese"

Un milione dal Gal Borba per strade, torri e chiese: i piccoli paesi si rifanno il trucco

Ovada  | Otto su ventinove dei progetti presentati al Gruppo Autonomo Locale riguardano l’Ovadese. Il più alto in graduatoria è quello di Carpeneto, che recupererà i lavatoi del centro.

Muliere: "Non mi tiro indietro, ma sulla mia candidatura decide la coalizione"

Novi Ligure | "I cittadini novesi hanno un sindaco onesto". Il giorno dopo l'avviso di conclusione delle indagini su Rimborsopoli bis il sindaco Muliere non si tira indietro ma dice: "Sulla ricandidatura deciderà la coalizione"

Rapina alle poste di Acqui, bottino da 3.500 euro

Cronaca | Rapina a mano armata giovedì pomeriggio all'ufficio postale di Acqui Terme, in via Trucco. Ha atteso in coda il suo turno e, una volta avvicinatosi allo sportello, ha estratto un coltello

Rimborsopoli bis, l'inchiesta non cambia i piani di Muliere: sì alla ricandidatura

Novi Ligure | L'inchiesta "Rimbosopoli bis" non cambia i piani del sindaco Rocchino Muliere, che sarà alla guida della coalizione di centrosinistra alle elezioni amministrative del 26 maggio. Nell'opposizione prevale la linea garantista