Arquata Scrivia

Le cause della morte di Igina svelate dall'autopsia

Le cause della morte di Igina Fabbri saranno probabilmente svelate dall'autopsia eseguita nei giorni scorsi sul corpo della donna rimasta con i polsi legati nella casa disabitata di località Pessino, ad Arquata Scrivia

ARQUATA SCRIVIA – Le cause della morte di Igina Fabbri saranno probabilmente svelate dall'autopsia eseguita nei giorni scorsi sul corpo della donna, trovata con i polsi legati nella casa disabitata di località Pessino, ad Arquata, la scorsa settimana. 
Il medico legale, incaricato dal pubblico ministero, si è preso una sessantina di giorni per stendere la relazione in cui spiegherà probabilmente cosa è avvenuto alla settantunenne ogininaria di Genova.

La donna fu trovata dal figlio, Mauro Traverso, nel tardo pomeriggio di martedì scorso, su una brandina nell'atrio della villa di Pessino. Era ancora viva, anche se in stato di semi incoscienza. La casa era disabitata da tempo, senza riscaldamento e senza elettricità. 
Il figlio avrebbe riferito ai carabinieri di averla trovata con i polsi legati da una fascetta di plastica. A portarla a Pessino sarebbe stato lo stesso Traverso, il giorno prima. Lei, ha riferito, voleva dare una sistemata alla casa, in vendita.

Cosa sia accaduto nelle ultime 24 ore lo stabilirà l'inchiesta. Il medico legale potrà intanto chiarire le cause della morte. Si ipotizzò fin da subito l'ipotermia, l'abbassamento della temperatura del corpo esposto per troppo tempo al freddo. L'indagine prosegue anche se, al momento, non risultano esserci indagati. 
13/02/2018







blog comments powered by Disqus


Incidente, non suicidio: in stazione perde la vita un pensionato

Novi Ligure | [AGGIORNAMENTO] Un tragico incidente, non un suicidio: l'uomo morto alla stazione di Novi Ligure è stato investito dal treno diretto a Genova. Si tratta di un pensionato novese di 76 anni

Quindici piante di cannabis, arrestato il 'grossita'

Acqui Terme | Secondo i carabinieri la marijuana trovata in casa (tre etti) era pronta per essere venduta all'ingrosso. Tutta l'abitazione era predisposta per la coltivazione della cannabis

Una storia choc di pedofilia in edicola con "l'ovadese"

Ovada | In edicola domani il numero 37 del 2018 con tutte le notizie della settimana tra cronaca, politica, spettacolo e sport

Muore d'infarto a 22 anni, lo stesso destino che toccò al padre

Novi Ligure | Un ragazzo di appena 22 anni è morto questa notte a Novi Ligure. Il giovane si trovava a casa della propria fidanzata quando ha avuto un infarto

Esperti nel taccheggio avevano razziato l'Outlet: centinaia i capi rubati

Carbonara Scrivia | Nell'auto c'erano proprio tutti gli attrezzi del mestiere: cacciavite, magnete e borsa schermata per mandare in tilt i sensori dei negozi. Con questo metodo due giovani ladri hanno portato via migliaia di euro in abbigliamento firmato