Novi Ligure

Morto nell'incidente con il trattore, fissati i funerali

Sono stati fissati i funerali di Emilio Giacomo Ragni, l'uomo di 74 anni morto in un tragico incidente con il trattore a Sardigliano. L'estremo saluto a Novi Ligure, dove viveva con la propria famiglia

NOVI LIGURE – Sono stati fissati i funerali di Emilio Giacomo Ragni, l'uomo di 74 anni morto l'altro ieri, 4 ottobre, in un tragico incidente con il trattore a Sardigliano, nei pressi delle località Sant'Antonio e Malvino, mentre era al lavoro di un terreno di sua proprietà. Le esequie saranno celebrate domani, domenica 7 ottobre, alle 14.30 nella chiesa del Sacro Cuore di via don Sturzo a Novi Ligure. Sempre al Sacro Cuore, ma questa sera alle 20.30, si terrà il rosario. La salma di Ragni sarà poi tumulata nel cimitero di Malvino. Originario di Sardigliano, il 74enne viveva a Novi con la famiglia. A dargli l'estremo saluto, insieme ai parenti e agli amici, ci saranno la moglie Piera, la figlia Sara e la sorella Vittoria.
6/10/2018







blog comments powered by Disqus


Incidente, non suicidio: in stazione perde la vita un pensionato

Novi Ligure | [AGGIORNAMENTO] Un tragico incidente, non un suicidio: l'uomo morto alla stazione di Novi Ligure stato investito dal treno diretto a Genova. Si tratta di un pensionato novese di 76 anni

Quindici piante di cannabis, arrestato il 'grossita'

Acqui Terme | Secondo i carabinieri la marijuana trovata in casa (tre etti) era pronta per essere venduta all'ingrosso. Tutta l'abitazione era predisposta per la coltivazione della cannabis

Una storia choc di pedofilia in edicola con "l'ovadese"

Ovada | In edicola domani il numero 37 del 2018 con tutte le notizie della settimana tra cronaca, politica, spettacolo e sport

Muore d'infarto a 22 anni, lo stesso destino che tocc al padre

Novi Ligure | Un ragazzo di appena 22 anni morto questa notte a Novi Ligure. Il giovane si trovava a casa della propria fidanzata quando ha avuto un infarto

Esperti nel taccheggio avevano razziato l'Outlet: centinaia i capi rubati

Carbonara Scrivia | Nell'auto c'erano proprio tutti gli attrezzi del mestiere: cacciavite, magnete e borsa schermata per mandare in tilt i sensori dei negozi. Con questo metodo due giovani ladri hanno portato via migliaia di euro in abbigliamento firmato