Novi Ligure

Morto nell'incidente con il trattore, fissati i funerali

Sono stati fissati i funerali di Emilio Giacomo Ragni, l'uomo di 74 anni morto in un tragico incidente con il trattore a Sardigliano. L'estremo saluto a Novi Ligure, dove viveva con la propria famiglia

NOVI LIGURE – Sono stati fissati i funerali di Emilio Giacomo Ragni, l'uomo di 74 anni morto l'altro ieri, 4 ottobre, in un tragico incidente con il trattore a Sardigliano, nei pressi delle località Sant'Antonio e Malvino, mentre era al lavoro di un terreno di sua proprietà. Le esequie saranno celebrate domani, domenica 7 ottobre, alle 14.30 nella chiesa del Sacro Cuore di via don Sturzo a Novi Ligure. Sempre al Sacro Cuore, ma questa sera alle 20.30, si terrà il rosario. La salma di Ragni sarà poi tumulata nel cimitero di Malvino. Originario di Sardigliano, il 74enne viveva a Novi con la famiglia. A dargli l'estremo saluto, insieme ai parenti e agli amici, ci saranno la moglie Piera, la figlia Sara e la sorella Vittoria.
6/10/2018







blog comments powered by Disqus


Pullman da turismo esce di strada, ferito il conducente

Ovada | Un pullman da turismo è uscito di strada sull'autostrada A26, tra Rocca Grimalda e Ovada. Il mezzo è finito di traverso sul guardrail. Ferito l'autista, portato in ospedale in elicottero

Acqui - Genova: botta e risposta pendolari - assessore

Ovada | "La coppia di treni in più è un'ipotesi allo studio". Rabbia di chi viaggia. "Non rimarremo a guardare mentre sulle altre linee sarà potenziato il servizio"

Ostello del Geirino: al via secondo bando per la gestione

Ovada | Pubblicato nei giorni scorsi il documento: concessione per sei anni e valore stimato in 856.884 euro. Da due anni la struttura è aperta solo d'estate con incarico a tempo

“Uomo d'onore”, minacciò di ridurre sulla sedia a rotelle chi, a suo avviso, gli doveva dei soldi

Cronaca | In tribunale è sotto processo un uomo che, presentandosi con falso nome come “uomo d'onore” minacciò una famiglia di imprenditori del tortonese. L'imputato principale per gli stessi fatti è già stato condannato in secondo grado

C'erano oltre mille piante di marijuana in una cascina del Monferrato

Balzola | Il raccolto avrebbe fruttato circa tre milioni di euro. L'albanese arrestato aveva attrezzato una vecchia cascina come una vera e propria serra industriale, deciso a fare grossi affari. Ma la polizia era già sulle sue tracce