Ovada

Muore in casa: sospetta intossicazione da monossido

Allarme scattato nella prima mattinata a Castelletto d'Orba, nel centro del paese. Sul posto i Carabinieri di Capriata e i Vigili del Fuoco

CASTELLETTO D'ORBA - Si chiamava Fabio Brondi, aveva 62 anni, l'uomo trovato morto nella mattinata di oggi all'interno della sua abitazione di via Cortella 29 a Castelletto d'Orba. I riscontri portati avanti nelle ultime ore hanno confermato l'ipotesi circolata subito dopo il ritrovamento. A uccidere l'uomo, che lavorava saltuariamente come imbianchino, è stato il monossido di carbonio nella sua camera da letto dove sono stati ritrovati due bracieri rudimentali con il quale la vittima aveva evidentemente cercato di scaldarsi. Con ogni probabilità non verrà effettuata l'autopsia. Separato dalla moglie da diversi anni, Brondi viveva da solo. Lascia un figlio, Matteo (32 anni). 

______________________________________________


Il suo corpo senza vita è stato ritrovato questa mattina nella sua abitazione in via Cortella  29, nel centro di Castelletto d’Orba. L’allarme è partito attorno alle 8.30 con l’intervento dei Vigili del Fuoco. Protagonista della vicenda un uomo, F. B. 62 anni. L’ipotesi è quella della morte per intossicazione da monossido di carbonio. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Capriata d’Orba che avrebbero rinvenuto due bracieri nella camera dell’uomo. Una conferma di quanto accaduto potrà esserci solo con l’arrivo del medico legale.

14/03/2018







blog comments powered by Disqus


La cannabis è ottima, il coltivatore si fa arrestare ma non distrugge il raccolto

Tortona | Il coltivatore aveva selezionato varietà di cannabis molto pregiate, a suo dire, da primo premio in un ipotetico campionato del mondo di qualità. Per questo, quando ha capito di essere braccato dai carabinieri, non ha avuto il coraggio di distruggere il raccolto

La cantina era l'emporio della coca. Studenti e commesse gli acquirenti

Casale Monferrato | La Prefettura di Alessandria valuterà l’opportunità di sottoporli agli accertamenti sanitari per confermare o meno i requisiti psico-fisici per il mantenimento della patente di guida. Pusher di 22 anni vendeva dalla cantina

L'auto rubata era nel cortile di un carrozziere, denunciati in quattro

Casale Monferrato | Il mezzo è stato rintracciato grazie al GPS, proprio mentre veniva scaricato a casa di un carrozziere di origini albanesi. Altri tre italiani sono stati denunciati per ricettazione

Piazzale Berlinguer: ennesima aggressione ad infermiera. Nursind: "Basta con le promesse. Serve controllo"

Alessandria | Dopo l'ennesima aggressione ai danni di una dipendente dell'ospedale in piazzale Berlinguer è il Nursind, il sindacato degli infermieri a chiedere di "attivarsi subito per rendere effettivo il controllo con telecamere e maggiore illuminazione che il Comune aveva preventivato per l'estate"

Alpini, sede svaligiata: rubato anche il materiale della beneficienza

Novi Ligure | Alla vigilia della festa di San Maurizio i ladri hanno portato via dalla sede di Novi Ligure il materiale che sarebbe servito per le iniziative di beneficienza degli Alpini: “Ogni anno doniamo migliaia di euro alle associazioni di volontariato”