Novi Ligure

Muore d'infarto a 22 anni, lo stesso destino che toccò al padre

Un ragazzo di appena 22 anni è morto questa notte a Novi Ligure. Il giovane si trovava a casa della propria fidanzata quando ha avuto un infarto

NOVI LIGURE – Un ragazzo di appena 22 anni è morto questa notte in via Abba, a Novi Ligure. Il giovane si trovava a casa della propria fidanzata quando ha avuto un infarto ed è morto praticamente sul colpo. Inutili i soccorsi che il personale del 118, chiamato dalla ragazza, gli ha prestato appena arrivato sul posto. Il giovane, Edoardo Giavino, a quanto si apprende soffriva da tempo di una patologia cardiaca e anche il padre era deceduto a causa di un attacco di cuore. Un tragico destino che li ha uniti nella vita e nella morte.

Foto: immagine d'archivio.
17/10/2018







blog comments powered by Disqus


Riprese per “Linea Verde”: il ponte Meier chiude

Alessandria | Dalle 11.30 alle 14.30 di mercoledì 14 novembre sarà vietato il transito sulla porzione carrabile del ponte Meier per le riprese televisive della trasmissione televisiva

Furto, ricettazione e riciclaggio di macchine da cantiere: scattano gli arrresti

Cronaca | Il gruppo era specializzato nel furto di grossi mezzi da lavoro e operava anche in provincia di Alessandria

Lite nel centro fisiatrico, condannata la donna accusata di aver colpito a pugni un uomo

Cronaca | E' stata condannata a tre mesi per percosse, e non per lesioni, una donna che aveva avuto una discussione con un uomo in una sala di attesa in un centro di fisiatria. L'uomo era intervenuto a difesa della figlia

Ferì l'amico con un bicchiere rotto. Ridotta la pena in Appello

Cronaca | Condannata in primo grado ad un anno e 8 mesi e dichiarata”socialmente pericolosa”, la Corte d'Appello ha ridotto la pena e concesso la condizionale

Amministratore di condominio condannato per appropriazione indebita

Cronaca | Si è chiusa con una condanna la vicenda giudiziaria di un amministratore di Serravalle Scrivia, accusato di appropriazione indebita. Tra i conti del condominio stazione erano emersi ammanchi per circa 80 mila euro