Ovada

Patente ritirata a motociclista frettoloso

Intervento della Polstrada di Belforte su segnalazione degli automobilisti in coda: un centauro provava a fare prima cambiando corsia e occupando anche gli spazi adibiti all'emergenza

OVADA -Procedeva a zig zag tra i veicoli incurante dei pericoli per sé e gli altri. Si è visto ritirare la patente dalla pattuglia della Polstrada di Belforte B. F., 45 anni, che sull’A26, proveniente da Milano a bordo del suo scooter Yamaha Tmax ha provato ad aggirare la coda nella quale si è trovato passando dalla prima alla terza corsia, utilizzando anche gli spazi per l’emergenza. Grazie alle segnalazioni di alcuni utenti in coda, è stato intercettato da una pattuglia della Polizia Stradale di Ovada che ha posto fine alle “pericolose” manovre del centauro. Il motociclista si è visto anche appioppare una multa di 500 euro. 
15/07/2017







blog comments powered by Disqus


Rissa in discoteca, un anno e cinque mesi di condanna

Cronaca | Scoppia una rissa in discoteca tra due coppie di fratelli, dopo quattro anni arrivano le condanne. Un anno e cinque mesi per chi spaccò la bottiglia in testa all'avversario, due mesi per gli altri

Ladri di piante denunciati a Molare

Molare | Indagine dei carabinieri del paese nata dalla segnalazione di una cittadina di Cassinelle. Decisivi gli impianti di videosorveglianza

Vietato sprecare l'acqua potabile: in vigore l’ordinanza del sindaco

Tortona | Vietato l’impiego di acqua potabile per il lavaggio di cortili e piazzali, il lavaggio domestico di veicoli a motore, l’innaffiamento di giardini e prati, il riempimento di piscine private, vasche da giardino, fontane ornamentali e simili

Mannaia e sega a bordo, l'autista finisce nei guai

Bassignana | Al controllo dei carabinieri il 37enne si è mostrato subito nervoso: sull'autocarro trasportava un set di coltelli a lama lunga, di cui non ha saputo spiegare né la provenienza né il motivo della loro presenza lì.

Scoperto al Cristo l'ennesimo furto di energia elettrica

Alessandria | Calotta manomessa, cablaggio modificato. Così un 57enne aveva trovato il modo di non pagare l'energia elettrica di casa sua. Ma il gestore se n'è accorto ed è stato denunciato. Avrebbe rubato una novantina di euro in Kilowatt