Cronaca

Pena "scontata" in appello per il duplice tentato omicidio di Carrosio

In primo grado Andrea Pini, 49 anni di Carrosio, era stato condannato a sei anni di carcere pe duplice tantato omicidio. Ricorso il appello, la Corte di Torino ha abbassato a quattro anni e otto mesi la pena

CRONACA - In primo grado Andrea Pini, 49 anni di Carrosio, era stato condannato a sei anni di carcere per duplice tantato omicidio. Ricorso il appello, la Corte di Torino ha abbassato a quattro anni e otto mesi la pena. Pini, nel marzo del 2016, si era “imbucato” ad una festa di compleanno. Aveva però ecceduto nel bere ed era quindi stato allontanato dalla festa. 
Con il petto colmo di rancore e la testa annebbiata dai fumi dell'alcool, era quindi andato a casa a prendere un coltello e, nella piazza del paese, aveva bucato le gomme del festeggiato. Questi, quando se ne era accorto, era uscito per fermarlo. Per tutta risposta Pini aveva sferrato dei fendenti, fortunatamente non mortali, verso Stefano Cassano, 45 anni e l'amico Jacopo Cassano,

Dopo la condanna in primo grado, la difesa si era rivolta alla Corte d'Appello che ha confermato la condanna di Pini per duplice tentato omicidio, concedendo una riduzione della pena a quattro anni e otto mesi. Pini si trova tutt'ora in carcere. Il condannato, secondo la difesa, non avrebbe infatti agito con l'intento di uccidere i due, ma annebbiato dall'alcool. Stefano e jacopo Cassano si erano costituiti parte civile con l'avvocato Giuseppe Cormaio. 
16/04/2018







blog comments powered by Disqus


Morì nell'impianto Aral, i vertici sotto accusa

Cronaca | Morì investito da un caterpillar che stava facendo manovra nel reparto Fos 1 dell'impianto Aral di Castelceriolo. In quattro, tra cui l'ex direttore e l'ex presidente, sono chiamati a rispondere di omicidio colposo

Patteggia sei mesi di carcere per spaccio di coca

Cronaca | Cinquantenne residente a Novi era accusato di spaccio di cocaina. In tribunale ha patteggiato la pena di sei mesi con la condizionale

Cento paia di scarpe rubate, ma il 'colpo' ad Alessandria va male

Alessandria | In auto avevano una ventina di paia, rubate. A casa ne avevano quattro volte tanto. Tre romeni che abitano nell'hinterland milanese sono stati così arrestati dopo aver rubato in città

'Maria' nelle mutande, il cane antidroga non sbaglia

Acqui Terme | I due denunciati per droga sono gli ultimi in ordine di tempo, dal febbraio scorso. Tra le 170 persone controllate nella stazione acquese

Non ce l'ha fatta il parroco di San Cristoforo, morto a soli 59 anni

San Cristoforo | E' mancato a soli 59 anni don Remigio Hyun, parroco di San Cristoforo. Era originario della Corea del Sud e nel paese della val Lemme era arrivato nel 2011