Novi Ligure

Spaccia la droga in ospedale, 21enne scoperta e denunciata

Una ragazza di Vignole Borbera è stata scoperta dai carabinieri: aveva portato la droga a un pregiudicato novese ricoverato al San Giacomo

NOVI LIGURE – Lei è di Vignole Borbera, ha solo 21 anni ma è già pregiudicata. Anche lui ha qualche conto aperto con la giustizia: è di Novi Ligure, di anni ne ha 35 e si trova ricoverato all'ospedale San Giacomo per un problema di salute. La droga però non fa parte del menu offerto dal nosocomio novese e così la ragazza, quando va a trovarlo, gliene porta un po'. Il personale sanitario però si è accorto che la giovane, durante l'orario di visita ai degenti, aveva consegnato al 35enne qualcosa di sospetto. Così ha avvisato i carabinieri che sono subito intervenuti: la sostanza stupefacente è stata rinvenuta all’interno di un fazzoletto in una tasca dei pantaloni dell'uomo, che è stato segnalato alla prefettura per uso personale di droga. La ragazza, che nel frattempo si era allontanata dall’ospedale, è stata identificata dai militari e dovrà rispondere di spaccio di sostanze stupefacenti.
13/03/2018







blog comments powered by Disqus


Previste nevicate, l'Arpa dirama l'allerta gialla

Novi Ligure | Per domani è stata diramata l'allerta meteo "gialla" su quasi tutto il territorio della provincia di Alessandria. L'Arpa prevede infatti nevicate diffuse

Pullman da turismo esce di strada, ferito il conducente

Ovada | Un pullman da turismo è uscito di strada sull'autostrada A26, tra Rocca Grimalda e Ovada. Il mezzo è finito di traverso sul guardrail. Ferito l'autista, portato in ospedale in elicottero

Acqui - Genova: botta e risposta pendolari - assessore

Ovada | "La coppia di treni in più è un'ipotesi allo studio". Rabbia di chi viaggia. "Non rimarremo a guardare mentre sulle altre linee sarà potenziato il servizio"

Ostello del Geirino: al via secondo bando per la gestione

Ovada | Pubblicato nei giorni scorsi il documento: concessione per sei anni e valore stimato in 856.884 euro. Da due anni la struttura è aperta solo d'estate con incarico a tempo

“Uomo d'onore”, minacciò di ridurre sulla sedia a rotelle chi, a suo avviso, gli doveva dei soldi

Cronaca | In tribunale è sotto processo un uomo che, presentandosi con falso nome come “uomo d'onore” minacciò una famiglia di imprenditori del tortonese. L'imputato principale per gli stessi fatti è già stato condannato in secondo grado