Gavi

Minaccia di buttarsi di sotto, salvata da carabinieri e vigili del fuoco

Una donna di 35 anni è salita sul tetto di una palazzina dove tempo prima aveva abitato con il suo compagno, si è seduta sul cornicione e ha minacciato di buttarsi di sotto. E' stata salvata dall'intervento dei carabinieri di Gavi e dei vigili del fuoco

GAVI – Nella notte tra sabato e domenica scorsa, una donna di 35 anni, dopo essere salita sul tetto di una palazzina nel gaviese (dove aveva abitato per diverso tempo con il suo compagno), ha minacciato di lanciarsi nel vuoto sedendosi sul cornicione. La donna ha infranto il vetro della portone di ingresso, è salita nel sottotetto riuscendo ad accedere al tetto da un lucernario.

I carabinieri hanno inizialmente cercato di dissuadere la donna, non senza difficoltà perché la donna minacciava di lanciarsi nel caso in cui chiunque avesse provato a salire sul tetto. Nel frattempo sono arrivati anche i vigili del fuoco e il 118. Dopo circa un’ora di conversazione la donna ha accettato di collaborare a patto che a salire sul tetto fosse un carabiniere che in quel lasso di tempo aveva cercato di calmarla e di farla ragionare.

La squadra dei vigili del fuoco, approfittando della possibilità che era stata data ai carabinieri di salire, ha raggiunto quindi il tetto. Le operazioni di salvataggio sono state portate a termine con successo, nonostante il rischio altissimo che ha corso la donna, per l’elevata pendenza del tetto e per la pioggia battente che rendeva le tegole particolarmente scivolose.

Portata in salvo, la donna veniva soccorsa del personale del 118 e trasportata con l’autombulanza presso il pronto soccorso dell’ospedale di Novi Ligure. I carabinieri stanno cercando di ricostruire le cause del gesto, forse dovuto a una particolare situazione di difficoltà che la donna sta attraversando, resa ancor più difficile da sopportare per l’interruzione della relazione.

Foto: immagine generica.
13/03/2018







blog comments powered by Disqus


Si è spento Salvatore Acri, custode della storia novese

Novi Ligure | Salvatore Acri, 80 anni, poteva vantare una collezione composta da oltre 150 mila cartoline storiche, molte delle quali relative al territorio di Novi Ligure, che generosamente metteva a disposizione ogni volta che ci fosse un'iniziativa benefica a favore delle associazioni cittadine

Pendolari, esposto ai carabinieri per il bus soppresso

Novi Ligure | Nuova riunione per l'associazione dei pendolari novesi. Diversi gli argomenti messi all'ordine del giorno dal presidente dell'Apn Andrea Pernigotti, a cominciare dall'esposto presentato ai carabinieri per interruzione di pubblico servizio dell'autobus sostitutivo Novi-Tortona

''Città di Rondinaria'': con la proclamazione dei vincitori si chiude l'anno lionistico

Ovada  | La cerimonia di premiazione dei vincitori delle tre sezioni si è svolta giovedì sera, in occasione della chiusura dell'anno lionistico, presso il teatro Splendor di via Buffa.

L'arte di David Gilbert in mostra da ''Architettando''

Ovada  | Sarà inaugurata oggi pomeriggio alle ore 16.00 la mostra d'arte allestita da David Gilbert presso il negozio di piazza Garibaldi. Fotografie e testimonianze personali terranno banco fino al 24 giugno.

Tagli sulla Ovada-Alessandria: nessuna risposta da Torino

Ovada  | A distanza di un mese - tempo previsto per la replica - dall'invio della missiva, l'associazione costituita in seguito ai tagli applicati dall'Arfea non ha ancora ricevuto una risposta dall'Agenzia regionale della mobilità.