Gavi

A Spazio Arte c'è "L'allegro convento" di Grazia Genta

L'artista savonese espone a Gavi: in mostra una serie altorilievi in ceramica dipinta con colori brillanti e vivaci, che rappresentano con ironia suore occupate nelle più svariate attività. E così ecco le monache in spiaggia a prendere la tintarella o in cantina a gustare il vino novello

GAVI – Al rigore severo dei conventi, alle regole ferree, a quell’immaginario di proibizioni e divieti che si è soliti associare all’esistenza delle suore in monastero e ai nostri ricordi d’infanzia, d’oratorio e catechismo, Grazia Genta contrappone l’universo naif di monache non solo operose, occupate nelle più diverse attività, ma anche giocose, allegre, ironiche e stravaganti.

La fantasia e il sorriso attraversano dunque la personale di questa artista savonese, intitolata non a caso “L’allegro convento”, una serie di altorilievi in ceramica dipinta con colori brillanti e vivaci. Come streep di vecchi comics da giornalino, ciascuno racconta una piccola storia delle consorelle, tra quotidianità e situazioni paradossali: sul trattore per arare il campo, in spiaggia con occhialoni e cappello per la tintarella, a spillare e gustare il vino novello.

Con un’iconografia che ricorda le stravaganti morbidezze di Botero e le novelle di Guareschi, insieme alle formelle, l’artista espone anche alcune statuette in terracotta delle suorine, realizzate con cura nei particolari di un volto paffuto e sempre un po’ trasognato, negli inserti in legno o stoffa che arricchiscono la figura: le cassettine di frutta e verdura, la botticella del vinello, il paiolo della polenta.
Grazia Genta, si è dedica allo studio della ceramica con l’artista ligure Laura Romano. Ha partecipato a numerose mostre e manifestazioni nazionali tra cui l’Arte Fiera Genova e ha preso parte alla recente rassegna “Rigorosamente 20x20 in tour” a Spazio Arte. Oggi le sue opere sono pubblicate su cataloghi e annuari di arte moderna.

La mostra sarà visitabile fino al 28 ottobre, in Corte Zerbo di Gavi. Orario: da giovedì a domenica, dalle 16.00 alle 19.00. Ingresso libero.

Nella foto: la direttrice della galleria Alessandra Guenna (a sinistra) con l'artista Grazia Genta.
11/10/2018







blog comments powered by Disqus


Il Gruppo Anteprima lancia un sondaggio: "Teatro Comunale SI o NO?"

Alessandria  | Il parere della gente è sempre importante. Soprattutto quando il riferimento è a strutture come il Teatro Comunale di Alessandria, che ha visto la riapertura a "spot" per eventi specifici, ma che non ha ancora trovato una sua "anima". Il Comune ha già espresso le difficoltà. Ora il Gruppo Anteprima, molto attivo in città, lancia su Facebook un questionario/sondaggio. Sarà interessato a farsi avanti per un progetto?

“850+1 anni: Alessandria, come sarebbe se...”: il primo spettacolo d’improvvisazione sulla città

Alessandria | Domenica 17 febbraio al Chiostro di Santa Maria di Castello il primo appuntamento della rassegna Borgo del Teatro, collezione inverno – primavera con la Compagnia ImproPositivi. Prima dello spettacolo la pubblicità a teatro, la presentazione delle attività commerciali e associazionistiche del quartiere di Borgo Rovereto

Le "Rime rimedio" di Tognolini in anteprima nazionale a Novi

Novi Ligure | Lo scrittore Bruno Tognolini presenta in anteprima a Novi Ligure il suo ultimo volume, "Rime rimedio". Un libro di filastrocche per bambini, dedicato a chi crede nel potere curativo della poesia

Nelle tavole di Cristina Corzetto la tragica attualità del femminicidio

Gavi | A Spazio Arte di Gavi è in corso la mostra "Storia di Ludmilla e del suo corpo abbandonato", dell'artista genovese Cristina Corzetto

A cena con l’autore al Cappelverde

Alessandria | Domenica 17 febbraio la presentazione del romanzo “I ricordi non si lavano” di Aurora Frola. Letture a cura di Lia Tommi e Cristina Saracano e interventi musicali della pianista e compositrice Anna Dari, che eseguirà brani di sua composizione, ispirati al romanzo stesso