Novi Ligure

Dall'ecopacifismo alle montagne di Chaves: è il weekend della Torre di Carta

Doppio appuntamento con la Torre di Carta a Novi Ligure: Valentina Cavanna presenterà il suo libro su Petra Kelly e la nascita dell'ecopacifismo, Marcus Risso quello su Andrea Chaves e la sua passione per Dante e le montagne

NOVI LIGURE – Doppio appuntamento nel weekend con la Torre di carta, la manifestazione dedicata agli amanti della lettura organizzata a Novi Ligure dal Comune in collaborazione con l’associazione culturale Librialsole.

Oggi, sabato 19 gennaio alle 17.00, presso il salone di Palazzo Pallavicini (in via Giacometti 22) l’autrice Valentina Cavanna  presenterà “Petra Kelly. Ripensare l’ecopacifismo”. Petra Kelly è una figura di assoluto rilievo nel panorama del movimento ambientalista internazionale. Nata nel 1947 in Baviera, si trasferisce negli Stati Uniti, dove – animata da un forte desiderio d’impegno sociale, ma allo stesso tempo da una profonda ricerca esistenziale e spirituale – diventa testimone di una forma di ecopacifismo costituita da un ecologismo che tiene insieme diritti umani e giustizia sociale. Scompare nel 1992 in circostanze tragiche.

Il libro di Valentina Cavanna – genovese, 34 anni, avvocato che si occupa di tematiche ambientali – ripercorre proprio la vita, seppur breve, le idee e le opere della donna che ha contribuito a fondare i Grünen, i verdi tedeschi. Una donna coraggiosa, capace di spaziare dal pacifismo alla ricerca spirituale. L’autrice nella prima parte del volume ripercorre la vicenda umana di Petra, analizzando poi nella seconda le radici femministe ed ecologiste del suo pensiero portandoci infine, nella terza parte, all’interno della sua agenda per seguirne i febbrili spostamenti, fra conferenze e incontri istituzionali.

Domani, domenica 20 gennaio alle 17.00, presso la biblioteca di via Marconi 66, Marcus Risso parlerà del libro “Andrea Chaves. Il Poeta e le Montagne”. È una biografia del giovane novese, curata da Marcus Risso e redatta in collaborazione con i suoi genitori, lavorando per un anno intero. La volontà è quella di trasmettere l’eredità di una vita vissuta in maniera eccezionale; una vita, seppur breve, in cui non veniva sprecato un solo istante.
Oltre ai contributi di chi lo ha conosciuto e amato, in questo libro è Andrea stesso a raccontarsi, grazie a diari, lettere, poesie, trascrizioni dei suoi video-documentari durante le scalate, ritrovati postumi nel suo diario personale. Tutto svela una sensibilità umana e letteraria affascinante, uno sguardo limpido e poetico di un ragazzo che era già un uomo. Profondo conoscitore di Dante (conosceva la Divina Commedia a memoria), Chaves è stato anche insignito del prestigioso “Lauro Dantesco” alla memoria da parte del Comune di Ravenna. Per volere dei genitori di Andrea, parte del ricavato andrà al fondo di solidarietà per Pernigotti e Iperdì.

Nella foto, da sinistra: Yonny Chaves, padre di Andrea, con Marcus Risso.
19/01/2019







blog comments powered by Disqus


'Il raduno dei Gramigna", la presentazione del libro di Massimo Brusasco

Provincia | Venerdì 22 febbraio l girnalista e scrittore presenterà il libro. Protagonista è Cosimo Gramigna che organizza, nel proprio piccolo paese, un raduno tra tutti quelli che hanno il suo stesso cognome. E così si ritrovano i personaggi più disparati...

A Books&Blues il mito di Jimi Hendrix

Casale Monferrato | Venerdì 22 febbraio alla Biblioteca Civica un nuovo appuntamento con la rassegna “Books&Blues in Biblioteca”. Tema della serata il mito di Jimi Hendrix con Paolo Bonfanti, e i due autori di “Hendrix ’68 – The Italian Experience”, Roberto Crema e Enzo Gentile

“Cappuccetto Rosso e il Lupo” con la partecipazione straordinaria di Simone Barbato

Valenza | Sabato 23 febbraio al Teatro Sociale con Ostinata Passione la fiaba più famosa del mondo in una versione all-music e con un finale a sorpresa

"Seratissima" con Roberto Vecchioni

Casalnoceto | Sabato 26 febbraio all'auditorium del Centro Paolo VI il cantautore testimonial per il Progetto "Dopo di Noi"

I Musici cantano Guccini al Teatro Alessandrino

Alessandria | Giovedì 7 marzo la band composta dai musicisti che hanno collaborato con Guccini nel corso della sua lunga carriera artistica alternerà le canzoni ai ricordi di vita vissuta con il maestro