Fubine Monferrato

Fubine Ridens: si inizia con “Quel solito sabato”

Il primo appuntamento sabato 20 ottobre con la compagnia Rouge et noir. Si proseguirà fino ad aprile con cabaret e teatro dialettale

FUBINE - La Compagnia Teatrale Fubinese è pronta per la 22a edizione di Fubine Ridens, la rassegna di teatro brillante che si svolge al Teatro dei Batù (via Longo), grazie al patrocinio del Comune. Quest’anno, da ottobre ad aprile, un cartellone con proposte che arrivano in prevalenza da fuori provincia. E ci sarà spazio per il cabaret e per il teatro dialettale. Chiusura, come sempre, con la commedia della Compagnia Teatrale Fubinese: la produzione 2019 si intitola La pausa caffè (13 e 14 aprile). La rassegna parte sabato 20 ottobre alle 21.15, con la compagnia Rouge et noir di Torino, artefice di Quel solito sabato. In cartellone, poi, la compagnia Non ho capito di Tortona con La cantatrice calva e i suoi amici (11 novembre), ‘L lanternìn dal ranaté di Trino Vercellese con Le tre Marie (1° dicembre), la compagnia Al bacio di Milano con Due belle Roberte (12 gennaio), i cabarettisti Due di quinta (16 febbraio), la compagnia astigiana I fafiuché di Silvana con San Vespasiano (23 marzo). Il biglietto del singolo spettacolo costa 7 euro; abbonamenti a 35 euro.
Per informazioni: 335 7291099.
Quel solito sabato
di Francesca Angeli
commedia brillante in 2 atti
Autore: Francesca Angeli
Regia: Rouge et Noir (con la collaborazione di Sergio Cardinale)
Durata: 2 atti - 1 ora e 30 minuti complessivi
Personaggi e interpreti: Eloisa, Dori, Marianna: Monica Carelli
Ernesto, Marcello, Carlo Alberto: Angelo Marasco

Due attori, abbandonati dal resto della compagnia il giorno stesso dello spettacolo, si trovano a mettere in scena da soli “Quel solito sabato”, interpretando tutti e 6 i personaggi. La storia vede una coppia di ignoranti arricchiti, Dori e Marcello, organizzare a casa propria il solito ritrovo di amici al sabato sera, cui partecipano loro malgrado anche Eloisa con Ernesto e Marianna con Carlo Alberto. Fra tradimenti, segreti, equivoci, nevrosi, manie, poesie di pessimo gusto, giochi dei mimi, strane telefonate e colpi di scena, trascorrerà così quel solito sabato.
18/10/2018







blog comments powered by Disqus


“Esistere per resistere”: a Cultura e Sviluppo la Serata Benedicta

Alessandria | Giovedì 21 marzo un quadro della situazione sullo stato dei lavori per la realizzazione del Centro di documentazione, sul fondo documentario di don Gian Piero Armano e sulla collocazione della Benedicta nella “rete della memoria”. Nella seconda parte “Resistenza pop”, il teatro canzone di Gian Piero Alloisio

“Martirio di san Pietro”, il gioiello di Vasari si presenta dopo il restauro

Bosco Marengo | E' un gioiello dell'arte cinquecentesca il "Martirio di san Pietro da Verona" di Giorgio Vasari appena finito di restaurare. L'opera sarà presentata al pubblico al complesso monumentale di Santa Croce, a Bosco Marengo

Quando la bicicletta cambiò il volto della nostra società

Novi Ligure | L'utilizzo massivo della bicicletta è riuscito a cambiare il volto del nostro Paese. A questa rivoluzione sulle due ruote è dedicata una mostra in programma a Novi Ligure, con una sezione tutta per Costante Girardengo

"Il Pescatore e Dio", Tealtro prosegue con uno spettacolo intimo e scanzonato

Novi Ligure | Cribbio, questo il nome del personaggio interpretato da Mauretta Tacchino, decide di cambiare vita e fare il pescatore e poi l'aviatore per mettersi in diretto contatto con colui che ritiene responsabile di tutte le sciagure del mondo. Lo spettacolo sarà in scena al teatro Giacometti di Novi nell'ambito della rassegna Tealtro

Nostalgia del calcio di una volta, Pecci racconta il suo pallone

Alessandria | I club granata hanno organizzato un incontro con Eraldo Pecci, giovedì 28 marzo alla Taglieria del Pelo. Presenterà il suo ultimo libro, amarcord di un calcio che sembra ormai lontanissimo da quello contemporaneo