Novi Ligure

"Le primavere di Praga" e la migrazione giovanile a "Un libro in galleria"

Un romanzo che parla di Praga, una guida storica e aneddotica della città, ma non solo, anche un volume che contiene riflessioni sulla nuova migrazione giovanile. "Le primavere di Praga" di Riccardo Burgazzi verrà presentato a Novi Ligure per la rassegna Un libro in galleria

NOVI LIGURE - Nuovo appuntamento con la rassegna Un libro in galleria, appuntamento ormai fisso del giovedì pomeriggio con la presentazione di libri. Giovedì 11 ottobre, alle 18.00, alla galleria Pagetto Arte (via Girardengo 85-87) ci sarà la presentazione del volume "Le primavere di Praga" di Riccardo Burgazzi. Insieme all'autore ci sarà l'assessore alla Cultura di Novi Cecilia Bergaglio. Introdurrà l'incontro l'editor Elena Piaggi.

Il romanzo di Burgazzi ha al centro la figura di Ludovica, già studiosa di letteratura e politica in pensione,che torna nella capitale ceca dopo una quarantina d’anni da quando ci aveva abitato in gioventù, alla ricerca di un vecchio amico. I suoi ricordi, le sue impressioni e soprattutto le sue riflessioni fanno di questo romanzo (ambientato in un “non tempo”, ma in un luogo molto preciso) uno specchio analitico sulla nuova migrazione giovanile, oltre che una guida storica e aneddotica della città.

Un romanzo dato alle stampe nel cinquantenario della Primavera di Praga. Un racconto scritto al femminile e ambientato in una città che raccoglie expat da ogni parte d'Europa offrendo loro lavori "sicuri" nelle varie multinazionali, ma alienanti e poco pagati. Questi impieghi permettono di vivere in autonomia, ma non di raggiungere una vera tranquillità economica, né di tornare in Italia (o negli altri paesi d'origine) a causa dell'evidente differenza nel costo della vita: si genera così una specie di bolla dalla quale non si esce, ma dove pian piano s'invecchia.
La Primavera di Praga diventa quindi metafora per un contemporaneo Ver Sacrum: come i popoli dell'Italia antica allontanavano i giovani dai villaggi sul finire dell'inverno, quando le risorse erano quasi terminate, così i giovani dell'Italia contemporanea finiscono per restare intrappolati in un souvenir maledetto (e non "magico"), diventandone le nuove "primavere".

Riccardo Burgazzi è nato a Milano nel 1988. Laureato in Lettere, ha vissuto in Spagna e in Repubblica Ceca, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in filologia mediolatina e insegnato “Storia del libro” e “Letteratura latina medievale” all’Università Carolina di Praga.
11/10/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


Due giorni dedicati a Marenco, per far brillare la cultura musicale in città

Novi Ligure | Due giorni di studio dedicati alla figura di Romualdo Marenco. Il compositore di Novi Ligure sarà al centro di due iniziative: un incontro dedicato alle scuole e una tavola rotonda aperta a tutti

Carnevale al Cristo, una sfilata storica

Alessandria | Domenica 24 febbraio la sfilata da record. Tutti gli appuntamenti per le vie e in piazza Ceriana. Presenta Stefano Venneri

Da Doppio sogno a Eyes Wide Shut: il doppio labirinto

Cinema | “Destituita la città di tutto il suo potere fantasmagorico, Kubrick rimette al centro della vita dell’uomo il cuore di tenebra, o di luce, che è irraggiungibile ed eternamente presente: per vedere bene bisogna chiudere gli occhi, come diceva Kafka a Janouch”

"Music. Vinci il tuo sogno!"

Alessandria | Sabato 23 febbraio la terza tappa della la manifestazione canora: i giovani e gli over 35 si sottoporranno al giudizio di una giuria qualificata e selezionata, i cui componenti provengono da varie estrazioni e competenze musicali

La Carmen raccontata ai bambini

Alessandria | Domenica 24 febbraio al Teatro San Francesco Giusy Barone racconterà la fiaba e metterà in scena attraverso l'aiuto dei piccoli spettatori le vicende che animano il dramma. Sara Stanchi, insegnante di flamenco gitano, insegnerà come ballare una rumba flamenca