Pozzolo Formigaro

Trampolieri, mangiafuoco e trovatori: la festa medievale torna in grande stile

Per un weekend, si vedranno circolare per Pozzolo Formigaro cavalieri e dame e ci si potrà immergere in piena atmosfera medievale grazie alle iniziative organizzate da pro loco e Comune

POZZOLO FORMIGARO - Dopo anni di assenza, sabato 16 e domenica 17 settembre a Pozzolo Formigaro ritorna la festa medievale, manifestazione che chiude il ricco calendario della rassegna Note d’estate, voluta dall’amministrazione comunale e organizzata con la collaborazione delle associazioni del paese.

Per un weekend, si vedranno circolare per Pozzolo cavalieri e dame e ci si potrà immergere in piena atmosfera medievale grazie alle iniziative organizzate da pro loco e Comune.

Sabato 16 si svolgerà la cena tipica in costume (con prenotazione). Grazie a Bieffepi eventi e manifestazioni, verrà messo in scena, dilettando i commensali tra una portata e l'altra, il "Jeu de la Feuillèe" composto probabilmente nel 1262 da Adam de Halle. In quel periodo in Francia fioriva la letteratura borghese satirica che si diffuse in tutta Europa grazie a trovatori e buffoni, i quali, spostandosi di paese in paese e di corte in corte, contribuirono a mantenere vivo il teatro popolare in un periodo in cui le rappresentazioni sacre andavano per la maggiore.

Tra animali che agiscono come uomini e uomini che mettono a nudo le proprie debolezze, piazza Castello sarà animata con uno spettacolo del mondo teatrale del XIII secolo, in cui un trio di trovatori narra leggende di altri luoghi, messe in scena senza troppi fronzoli, puntando dritto al cuore della storia. A seguire uno spettacolo teatrale di ambientazione medievale con artisti sui trampoli. Gli ampi costumi di scena, i fumogeni, l'uso di fuochi d'artificio e altri effetti pirotecnici, combinati con musica, renderanno veramente unica e particolare questa serata.

Nella giornata di domenica, invece, in collaborazione con Compagnia dell'Alto Monferrato, Il mondo nelle ali e IannàTampé, la piazza del castello e la corte si animeranno con accampamenti medievali, combattimenti armati, falconeria, mangiafuoco e laboratori didattici per i più piccoli.

Per informazioni e prenotazioni, rivolgersi alla pro loco, in piazza Castello 1 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00) o ai numeri 0143 418557 e 349 0686392.
12/09/2017
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


Il Medioevo come metafora della civiltà contemporanea nel libro Pàrtagas

Novi Ligure | Sabato 25 novembre, in Biblioteca Civica a Novi, lo scrittore Gianluca D’Aquino presenterà il romanzo "Pàrtagas", affrontando, con la partecipazione dell’autrice Silvia Vigliotti, il tema centrale della guerra di religione, analizzando la pericolosa deriva del mondo occidentale

'Somewhere out there', la mostra di Aqua Aura apre la Biennale d'arte Omnia

Alessandria | La mostra, organizzata dall’associazione culturale ‘Libera Mente – Laboratorio di Idee’ con il patrocinio del Comune e della Provincia di Alessandria sarà l’evento di apertura della II^ edizione della Biennale d’Arte di Alessandria Omnia 2017

Amemanera: in Sala Ferrero il nuovo sound del Piemonte

Alessandria | Venerdì 24 novembre la cantante Marica Canavese e il chitarrista Marco Soria si esibiranno accompagnati da altri tre musicisti: il gruppo unisce con sapienza il patrimonio della tradizione piemontese con i linguaggi letterari e compositivi più moderni e assolutamente originali

“Appunti di viaggio”: spettacolo teatrale per l’Associazione Enrico Cucchi

Csvaa Informa | Venerdì 24 novembre al Teatro Civico di Tortona una serata per stimolare la popolazione ad avvicinarsi al mondo del volontariato e far conoscere ciò che l’Associazione fa per le persone gravemente malate e per i loro famigliari

Rebuilding Spaces: visita guidata gratuita alla mostra

Casale Monferrato | Sabato 25 novembre visita guidata dall'assessore alla Cultura Daria Carmi. In mostra una quarantina di opere suddivise in cinque macro-temi che da sempre interessano l'aspetto fenomenologico del fare arte: Luce , Natura, Materia, Spazio e Caos