Alessandria

Al Collegio Costruttori un seminario sulla gestione dei manufatti contenenti amianto

Lunedì 12 marzo il seminario sulla gestione dei manufatti contenenti amianto. Interverranno esperti in materia che si alterneranno informand sulla gestione dell’amianto all’interno degli edifici, le principali norme nazionali e regionali, le procedure di bonifica e gli adempimenti da parte dei datori di lavoro con il rischio amianto

ALESSANDRIA - Nel pomeriggio di lunedì 12 marzo si terrà nella sala convegni del Collegio Costruttori un seminario sulla gestione dei manufatti contenenti amianto. Interverranno esperti in materia che si alterneranno informando la platea sulla gestione dell’amianto all’interno degli edifici, le principali norme nazionali e regionali, le procedure di bonifica e gli adempimenti da parte dei datori di lavoro con il rischio amianto. L'incontro è gratuito e, per esigenze organizzative occorre preregistrarsi, compilando e inviando il modulo di iscrizione allegato al n° di fax 013156351 o all'indirizzo mail segreteria@cce.al.it entro l'8 marzo 2018.
“La gestione dei manufatti contenenti amianto”
alla luce del Piano Regionale Amianto e successive Delibere
Lunedì 12 marzo 2018, ore 14.10
c/o Sala Convegni ANCE Alessandria
via XX Settembre 6, 15121 Alessandria

Programma
14.10 Registrazione partecipanti
14.20 Introduzione

Ing. Cinzia Cazzola (Esperta in materia)
14.30 L'amianto e la sua gestione all'interno di un edificio: individuazione, valutazione del rischio ed obblighi (D.M. 06/09/94 e DGR 40-5094)

Ing. Giorgio Schellino (Regione Piemonte)
15.30 La normativa regionale amianto e la mappatura antropica e naturale

Dott Marcello Libener (Spresal)
16.30 La notifica e il piano di lavoro. L’ESEDI. L’amianto e i datori di lavoro

Arch. Piercarla Coggiola (Comune di Casale Monferrato)
17.30 La deamiantizzazione del territorio del Comune di Casale Monferrato e il problema del polverino di amianto

18.30 Domande e conclusioni

La partecipazione è riservata alle Imprese Associate Ance e iscritte in cassa edile e ai tutti Comuni della Provincia di Alessandria ed è gratuita.

Clicca qui per scaricare il modulo di iscrizione
8/03/2018
DAI NOSTRI PARTNERS







blog comments powered by Disqus


Docenti precari e indennità NaSpI

Economia e Lavoro | I docenti che vogliono presentare la domanda di disoccupazione hanno a disposizione 68 giorni a partire dalla fine del contratto, ma è consigliabile inoltrare la stessa il prima possibile perché l’indennità decorre dall’8° giorno dal termine del contratto

Lercaro: sbloccati gli stipendi

Ovada | Parziale fumata bianca dopo la crisi di liquidità dovuta al pignoramento dei conti da parte di Proges che aveva portato alla mancata corresponsione della mensilità di maggio

Danobat: nuova realtà industriale in provincia

Bistagno | Il costruttore di macchine utensili ed impianti di produzione inaugura un nuovo sito di 2500 metri quadri. L’azienda intende migliorare la propria posizione in Italia, paese che rappresenta il secondo mercato europeo per importanza nell’ ambito della macchina utensile dopo la Germania

Terra Madre: salvare le biodiversità per salvare noi stessi

Alessandria | Terra Madre Salone del Gusto: da Alessandria a Torino grazie all'impegno di Slow Food per ribadire la centralità della biodiversità.

Koster, Solero Scarl e Euroimpresa: “noi sciacalli? La nostra è l'unica proposta che può salvare Aral, creditori e lavoratori”

Alessandria | Le tre ditte creditrici di Aral si “difendono” dalle accuse di “sciacalli” per le azioni di pignoramento messe in atto e spiegano la loro proposta “impattante e inusuale” ma che è l'unica che può salvare Aral, i creditori e anche tutti i posti di lavoro con una "conversione tra quote e capitale“. Mentre l'offerta di affitto di ramo d'azienda è “antieconomica” con perdite da 100 mila euro al mese e senza speranza per i creditori di recuperare il 50%