Alessandria

Borsalino: incontro "costruttivo" tra Camperio e i curatori fallimentari. Differite tutte le udienze

I curatori del fallimento Borsalino hanno incontrato Philippe Camperio: "un dialogo costruttivo che proseguirà nei prossimi giorni". Differite tutte le udienze al fine di "consentire un sereno confronto tra le parti". Tra le tante alternative "un'offerta per rilevare tutta l'attività di Borsalino" da parte dell'imprenditore svizzero. Possibile accordo entro l'estate [AGGIORNAMENTO]

 ALESSANDRIA - 14:30 Differite tutte le udienze
I curatori del fallimento Borsalino, avvocato Stefano Ambrosini e dottoressa Paola Barisone, e la Haeres Equita s.r.l. comunicano congiuntamente che, a seguito dell'incontro di lunedì 12 marzo, hanno convenuto di differire tutte le udienze relative alle iniziative giudiziali instaurate prima di tale data e ad oggi pendenti, al fine di consentire "un sereno confronto tra le parti", nell'interesse dei creditori, dei lavoratori dipendenti e della continuità aziendale. 

Oggi al tribunale di Torino era prevista l'udienza in appello ma potrebbe essere raggiunto un accordo tra i curatori fallimentari ed Haeres Equita, la società dell'imprenditore svizzero Philippe Camperio che detiene il marchio e le attività di Borsalino.

Dopo tutti i botta e risposta a distanza, finalmente l'incontro tra i curatori del fallimento Borsalino, Paola Barisone e Stefano Ambrosini e l'imprenditore Philippe Camperio, legale rappresentante di Haeres Equita, assistito dall'avvocato Giuseppe Iannaccone c'è stato. Ieri.

Come riportato da uno scarno comunicato congiunto "per il futuro della Borsalino è stato avviato un dialogo costruttivo che proseguirà nei prossimi giorni".

L'incontro e l'apertura al confronto tra le parti potrebbe quindi far slittare l'udienza in Corte d'Appello a Torino prevista per oggi, per permettere alle parti di trovare un'intesa. E tra le tante strade all'orizzonte sembra si stia lavorando per un'offerta di Camperio - che sebbene oggi sotto sequestro già detiene il marchio - per rilevare tutta l'attività di Borsalino: l'importo dovrebbe consentire ai curatori del fallimento di chiudere la procedura.

L'accordo potrebbe essere raggiunto entro l'estate.
13/03/2018







blog comments powered by Disqus


Mancati rinnovi alla Campari, il sindacato: "Scartati quelli senza diploma"

Novi Ligure | Salgono a 21 i precari a cui non è stato rinnovato il contratto alla Campari di Novi Ligure. Per l'azienda le assunzioni erano legate ai picchi di produzione stagionale. Il sindacato: "Hanno scelto in base al titolo di studio"

Pernigotti, arriva l'advisor ma l'azienda riconferma la cessazione

Novi Ligure | Il nome dell'advisor per la Pernigotti ora c'è ma con le festività avrà poco tempo per lavorare alla reindustrializzazione della fabbrica di Novi Ligure. Per di più, l'azienda ha riconfermato la richiesta di cassa integrazione per cessazione

Terzo Valico, via libera al quinto lotto: vale 1,5 miliardi di euro

Grandi opere | Rete Ferroviaria Italiana ha consegnato una nuova tranche di lavori al Consorzio Cociv, General Contractor incaricato della progettazione e realizzazione. Oggi, mercoledì, si inaugura anche il ponte della Maddalena, tra Gavi e Carrosio. Era pronto da circa un anno

Saamo: saldati gli stipendi di novembre

Ovada  | Nell’incontro in prefettura, chiesto dai sindacati, la società si è impegnata a pagare le tredicesime entro giovedì e mantenere, per quanto possibile, la regolarità dei pagamenti nei prossimi mesi

Messa di Natale, il vescovo celebra alla Pernigotti

Novi Ligure | Non sarà in Duomo a Tortona la messa di Natale celebrata dal vescovo, bensì alla Pernigotti di Novi Ligure. "Una presenza che vuole essere un seguito del piccolo gesto che la nostra Diocesi ha avviato aprendo il conto bancario in favore dei lavoratori", ha detto monsignor Viola