Provincia

Decolla l'export alessandrino: +18% rispetto al 2016

Il dato dei primi nove mesi 2017 rispetto ai primi nove mesi del 2016 è +18,3%, pari a 800 milioni di export in più. Il dato è superiore alla media regionale (+8,9%) e nazionale (+7,3%)

PROVINCIA - Nei primi nove mesi del 2017 il valore delle esportazioni alessandrine ha raggiunto quota 4,9 miliardi di euro, confermando la formidabile crescita già radicata nei primi sei mesi dell’anno. Il dato dei primi nove mesi 2017 rispetto ai primi nove mesi del 2016 è +18,3%, pari a 800 milioni di export in più. Il dato è superiore alla media regionale (+8,9%) e nazionale (+7,3%).

La prima esportazione alessandrina, gioielleria e pietre preziose, registra un valore di 1,6 miliardi di euro (circa 1/3 dell’export manifatturiero totale); l’export di questa produzione è in crescita del 37% rispetto ai primi nove mesi del 2016: oltre 400 milioni di euro di esportazione in più. Il saldo della bilancia commerciale estero è positivo: + 2 miliardi di euro. La nostra provincia esporta per il 97% prodotti delle attività manifatturiere, e principalmente: gioielleria e pietre preziose, prodotti chimici, prodotti della siderurgia, metalli di base preziosi, articoli in materie plastiche (queste voci compongono quasi il 60% dell’export manifatturiero – cfr. tabella 1). Svizzera, Francia e Germania restano i principali mercati (insieme accolgono oltre il 50% dell’export provinciale). 























“Primi in Piemonte”, commenta Gian Paolo Coscia, Presidente della Camera di Commercio di Alessandria. “Un dato che a fine anno consolida gli ottimi risultati dei primi sei mesi del 2017, divenendo, auspichiamo, un augurio per il 2018 e una promessa di prosecuzione di impegno e serio lavoro. Un grazie alle nostre aziende, che non hanno mai smesso di credere e di lavorare a testa bassa, in questi anni difficili e pieni di cambiamenti”.
23/12/2017







blog comments powered by Disqus


Mense: "critiche sulla quantità e qualità del servizio ". Ma è un periodo di "transizione"...

Alessandria | Il confronto con Cgil e Uil, i consiglieri comunali, l'amministrazione comunale e le aziende che operano nel servizio c'è stato in commissione consiliare. Dalla direttrice di esecuzione del Comune la conferma "di segnalazioni su quantità e qualità del servizio, o ritardo nella consegna pasti". Le iscrizioni sono in calo dell'11%. Ma dalle aziende rassicurazioni sul controllo e sull'attenzione per la "qualità degli alimenti e delle derrate"

Licenziamento senza un motivo, che tipo di indennizzo?

Economia e Lavoro | Cosa può fare un lavoratore quando viene licenziato senza un motivo, ovvero in caso di licenziamento illegittimo? Quali passi fare per opporsi al licenziamento e soprattutto ha diritto a un indennizzo?

Idee-are: idee di ricerca e innovazione

Fondazione SociAL | Il contributo massimo erogabile per ogni idea di ricerca selezionata e che si svilupperà in un progetto, è di 70.000 euro oneri fiscali inclusi. La presentazione delle proposte avverrà in due fasi. Nella prima fase, con scadenza alle ore 12 del 31 gennaio 2019

Il miele migliore? Per Aspromiele è ancora quello di Corrado e Gabriele

Novi Ligure | Medaglia d'oro al convegno annuale Aspromiele per il miele d'acacia di Corrado Cassano e Gabriele Masucco, che nel 2017 avevano vinto il primo premio assoluto. Premi anche per diversi apicoltori di Novi, Bosio, Castelletto, Fresonara, Gavi, Grondona, Molare, Pozzolo e Voltaggio

Terzo Valico, Toninelli annuncia: andrà avanti

Grandi opere | Il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli il Terzo Valico “non può che andare avanti”. Un eventuale recesso costerebbe circa 1,2 miliardi di Euro, a fronte di 1.5 miliardi già spesi, su un costo compressivo di 6,2. “Sarebbe uno spreco di risorse pubbliche”. Ma avverte: binari devono arrivare fin dentro il porto di Genova e bisogna poi rendere pienamente operativo lo snodo retroportuale di Alessandria