Economia e Lavoro

Docenti precari e indennità NaSpI

I docenti che vogliono presentare la domanda di disoccupazione hanno a disposizione 68 giorni a partire dalla fine del contratto, ma è consigliabile inoltrare la stessa il prima possibile perché l’indennità decorre dall’8° giorno dal termine del contratto

PROVINCIA - Con la chiusura dell’anno scolastico gli insegnanti precari e i supplenti possono presentare domanda per richiedere l’indennità NaSpI che è destinata alle persone disoccupate. I docenti che vogliono presentare la domanda di disoccupazione hanno a disposizione 68 giorni a partire dalla fine del contratto, ma è consigliabile inoltrare la stessa il prima possibile perché l’indennità decorre dall’8° giorno dal termine del contratto. Se la domanda viene presentata oltre l’8° giorno dalla fine del contratto (ma comunque entro il 68°) la decorrenza della disoccupazione slitta invece al giorno successivo rispetto alla presentazione della richiesta, creando così un vuoto nella posizione contributiva del lavoratore. Per poter ottenere l’indennità NaSpI è necessario avere i seguenti requisiti: 

- essere in stato di disoccupazione;
- aver versato almeno 13 settimane di contributi nei 4 anni precedenti la fine del contratto;
- avere effettuato almeno 30 giornate di lavoro effettivo nei 12 mesi prima della cessazione del contratto.  

La domanda per ottenere l’indennità NaSpI deve essere presentata all’Inps per via telematica, per inoltrare la domanda sono necessari:

- documento d’identità e codice fiscale;
- coordinate bancarie/postali (codice IBAN);
- modulo SR163 compilato, firmato e timbrato per la parte di propria competenza dalla Banca o Ufficio postale di riferimento, escluso i casi in cui lo stesso modulo non sia già stato presentato in occasione di una precedente domanda di disoccupazione NaSpI e il codice IBAN non risulti nel frattempo variato;
- copia del contratto di lavoro e ultime tre buste paga di cui si è in possesso;
- in caso di richiesta degli assegni per il nucleo familiare, sono necessari il CU e la dichiarazione dei redditi (Modello 730/Unico) relativi agli anni 2016 e 2017 dei componenti del nucleo familiare. 

È importante ricordare che con l’invio della domanda di indennità NaSpI si rilascia la Dichiarazione di Immediata Disponibilità a nuova occupazione (DID). A seguito, il lavoratore disoccupato deve presentarsi entro 15 giorni presso il Centro Per l’Impiego per stipulare il Patto di Servizio Personalizzato (PSP) che gli consente di mantenere l’indennità NaSpI e di entrare in un percorso agevolato per la ricerca attiva di un lavoro. Il docente e il supplente precario devono inoltre ricordare che, durante la fruizione dell’indennità di disoccupazione, hanno l’onere di trasmettere all’Inps il modello NaSpI com quando si verificano situazioni che possono incidere sul diritto al pagamento dell’indennità stessa, come malattie, avvio di attività lavorative autonome o parasubordinate, espatri alla ricerca di nuova occupazione. 

Nella provincia di Alessandria sono presenti i seguenti sportelli del Patronato ACLI presso cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni: 

Sede Provinciale di ALESSANDRIA

Via Faà di Bruno 79 -15121 Alessandria

Tel. 0131/25.10.91 - Cell. 333.29.94.285

 

Sede Zonale di CASALE MONFERRATO

Via Mameli, 65 -15033 Casale Monferrato

Tel. 0142/41.87.11 - Cell. 366.54.93.82

 

Sede Zonale di TORTONA

Via Emilia 244 -15057 Tortona

Tel. 0131/81.21.91 - Cell. 333.29.94.285

 

Sede Zonale di NOVI LIGURE

Via P. Isola 54/56 -15067 Novi Ligure

Tel. 0143/74.66.97 - Cell. 331.57.46.362

 

Segretariato Sociale di VALENZA

c/o Comunità Parrocchiale

Via Pellizari 1 -15048 Valenza

Tel. 0131/94.34.04 – Cell. 392.70.51.519

 

Segretariato Sociale di ACQUI TERME

Via Nizza 60/B - 15011 Acqui Terme

Tel. 0131/25.10.91

 

 

 
23/06/2018







blog comments powered by Disqus


Iperdì, manifestano i dipendenti. Intanto si apre un tavolo nazionale

Novi Ligure | Si preparano a manifestare i lavoratori dell'Iperdì di Novi Ligure rimasti senza stipendio. La crisi dell'azienda intanto è arrivata anche al Mise. Fabrizio Gallo (M5s): "Bene l'apertura del tavolo nazionale, c'era il rischio che la trattativa rimanesse confinata alla Lombardia"

Iperdì, chiusi tutti i punti vendita. E sullo stipendio non ci sono certezze

Novi Ligure | Chiusura di tutti i punti vendita: la decisione della società proprietaria dei supermercati Iperdì è stata comunicata ai dipendenti che ancora ieri, a Novi Ligure, stavano facendo l'inventario delle merci. Cgil: "Non c'è nemmeno la certezza di ricevere il salario"

Lavori ammessi per il Bonus verde

Provincia | Il Bonus verde, ovvero l’agevolazione riconosciuta per la “sistemazione a verde” di aree scoperte, prevede, per l’anno di imposta 2018, la possibilità di detrarre dall’imposta lorda Irpef un importo pari al 36% delle spese documentate, fino a un ammontare complessivo non superiore a 5.000,00 euro per unità immobiliare a uso abitativo

“Sul Terzo Valico silenzio surreale in Provincia”

Lavoro | La Cgil vuole riaprire il dibattito su infrastrutture e Terzo Valico. Il segretario nazionale di categoria domani sui cantieri con la segreteria nazionale. “Aziende appaltatrici in difficoltà? Si proceda con i subentri”. "Gli investimenti sulle infrastrutture non sono alternativi alle manutenzioni. Vanno fatti entrambi"

Avviso pubblico per la co-progettazione di 30 tirocini formativi per disoccupati

Alessandria | Un progetto per offrire a cittadini al momento senza lavoro, in particolare ai genitori appartenenti a nuclei monoparentali e giovani disoccupati, un’occasione di avvicinamento al mondo del lavoro, investendo sulle loro capacità e sulle loro potenzialità e propensione a (ri)mettersi in gioco. Domande entro il 1° ottobre