Lavoro

ExpoTraining: le donne al lavoro si formano più e meglio degli uomini

Il 24 e il 25 ottobre a Fiera Milano si incontreranno, in oltre 200 eventi, imprese, politici, sindacalisti, esperti della formazione, accademici, giornalisti ed opinion leader, per discutere il futuro della formazione, presentare le buone prassi e riflettere su dati e ricerche

LAVORO - Donne al lavoro: si formano il 12% di più, migliorano di più, si re-impiegano più velocemente e fanno carriera. Le donne che lavorano si formano il 12% in più rispetto agli uomini. Ma non solo: mentre il 55% degli uomini che si formano lo fanno sulle materie “obbligatorie” come come sicurezza sul lavoro, il 54% delle donne ha partecipato negli ultimi 3 anni a corsi di formazione legati all’internazionalizzazione, alla comunicazione, al marketing e al settore HR. Su un panel di 500 formatori e formatrici (intervistati da Osservatorio ExpoTraining con metodo Cawi nel luglio 2018),il 59% ritiene che le donne abbiano avuto maggiori benefici o abbiano appreso meglio durante i corsi di formazione, migliorando le proprie performance. 

 Il 36% delle donne nella fascia di età dai 18 ai 30 anni mettono la “formazione” ai primi posti tra i requisiti del proprio posto di lavoro ideale. Interessanti anche i dati sul re-impiego: la donne che hanno seguito un percorso di formazione continua si re-impiegano in media in 18 mesi, meglio degli uomini egualmente formati, che impiegano 23 mesi e delle donne non formate che oltrepassano i 30. Le donne formate sono anche anche quelle che fanno più carriera secondo il 63% degli intervistati. 

“Ogni anno con l’Osservatorio ExpoTraining svolgiamo questa analisi sulle donne e la formazione ed ogni anno i dati ci confermano quanto la formazione sia l’unico vero strumento che possa agevolare l’ingresso e la crescita delle donne in ambito lavorativo.  - ha dichiarato Carlo Barberis, presidente di ExpoTraining -  Si parla molto in questi giorni dei dati dell’Ispettorato del Lavoro e dell’Istat, che segnalano un aumento del lavoro femminile ma anche dei molti ostacoli che ancora esistono. Ebbene, la soluzione a nostro avviso non passa attraverso progetti sociali, finanziamenti o quote rosa. La chiave è la formazione, che a quanto pare alle donne piace molto e che accresce la possibilità di fare carriera o di reimpiegarsi. Se ne parlerà ad ExpoTrainining il 24 e 25 ottobre a Milano, insieme ai principali sindacati, alle associazioni imprenditoriali, alle istituzioni, alle imprese, ai formatori ed ai giornalisti in più di 100 tavole rotonde, seminari e workshop”.

ExpoTraining è il maggiore evento italiano tutto dedicato al lavoro ed alla formazione. Dal 24 al 25 ottobre prossimi a Fiera Milano si incontreranno, in oltre 200 eventi, imprese, politici, sindacalisti, esperti della formazione, accademici, giornalisti ed opinion leader, per discutere il futuro della formazione, presentare le buone prassi e riflettere su dati e ricerche, che poi diverranno il “Libro Bianco della Formazione 2018”, ormai punto di riferimento di settore.
5/10/2018







blog comments powered by Disqus


Messa di Natale, il vescovo celebra alla Pernigotti

Novi Ligure | Non sarà in Duomo a Tortona la messa di Natale celebrata dal vescovo, bensì alla Pernigotti di Novi Ligure. "Una presenza che vuole essere un seguito del piccolo gesto che la nostra Diocesi ha avviato aprendo il conto bancario in favore dei lavoratori", ha detto monsignor Viola

Pernigotti, patron Stefano non scorda gli operai. E lo spettacolo è un successo

Novi Ligure | Centinaia di persone hanno assistito allo spettacolo organizzato a Novi Ligure per i lavoratori di Pernigotti e Iperdì. Applausi per patron Stefano, primo a partecipare al fondo di solidarietà com una cospicua donazione. Venerdì nuovo incontro al ministero dello Sviluppo economico, ma potrebbe saltare

Cissaca e Fondazione Cassa di Risparmio a sostegno di donne e minori

Alessandria | Sono 4 i progetti portati avanti dal Cissaca grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Alessandria. Tutti rivolti alle fasce di popolazione più debole: dalle famiglie vulnerabili, alle donne vittime di violenza, fino ai più giovani per dar loro opportunità di inserimento sociale

Campari non rinnova i contratti dei precari, in quindici perdono il posto

Novi Ligure | Per 15 lavoratori della Campari di Novi Ligure i cancelli si sono aperti per l'ultima volta venerdì scorso. Di 21 dipendenti precari 6 sono saranno però stabilizzati con contratti a tempo indeterminato

A cosa serve l’economia? A Cultura e Sviluppo Carlo Cottarelli, Francesco Guala e Salvatore Rizzello

Alessandria | Giovedì 20 dicembre "Dalla teoria alla spending review" con i tre professori che si confronteranno sulla situazione economica globale e discuteranno poi, con uno sguardo rivolto al nostro Paese, il volume "I sette peccati capitali dell’economia italiana"