Novi Ligure

Gambero Rosso, la guida dei vini premia sette aziende del territorio

Sono ben sette i vini del basso alessandrino premiati con il massimo punteggio dalla guida "Vini d'Italia" di Gambero Rosso, tra Novi, Gavi, Ovada e Tortona

NOVI LIGURE – Sono ben sette i vini del basso alessandrino premiati con il massimo punteggio dalla guida “Vini d’Italia” di Gambero Rosso. Quella che forse è la più autorevole e influente pubblicazione relativa al mondo del vino recensisce ogni anno circa 20 mila vini delle più prestigiose cantine italiane: un compito non facile dunque aggiudicarsi i “tre bicchieri”, che per Gambero Rosso rappresentano il top dell’eccellenza. Tra Novi, Ovada e Tortona ci sono riuscite sette aziende agricole con altrettanti vini di grande carattere.

Un risultato ancora più significativo se si considera che in tutto il Piemonte sono state appena otto le aziende che per la prima volta possono fregiarsi del riconoscimento e due appartengono al nostro territorio: la Facchino di Rocca Grimalda (con la Barbera del Monferrato 2016) e La Raia di Novi Ligure (con il Gavi Vigneto della Madonnina riserva 2016). Rimanendo nel Gavishire, tre bicchieri anche per il Gavi Minaia 2017 di Nicola Bergaglio.

Nell’ovadese, premiato il Dolcetto di Ovada 2016 di Tacchino (Castelletto d’Orba) e l’Ovada Convivio 2016 di Gaggino (Carpeneto). Massimo punteggio infine per il Timorasso Il Montino 2016 della Colombera (Tortona) e il Derthona Sterpi 2016 dei Vigneti Massa di Monleale.
20/10/2018







blog comments powered by Disqus


“Alimentare, Watson!”: Cambalache lancia un nuovo progetto di inclusione sociale

Alessandria | Un polo alimentare e opportunità di formazione e lavoro per migranti, persone con disabilità e disoccupati over 50. Gli ambiti scelti sono la panificazione, quello del miele e dell’ortofrutta

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Penigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

La "nuova" Aedes di patron Roveda sbarca a Piazza Affari

Economia | Una "nuova" Aedes Siiq è sbarcata in Borsa: la settimana scorsa a Milano si è tenuta la cerimonia della campanella con l'apertura delle contrattazioni per la società dell'imprenditore valborberino Giuseppe Roveda

Saldi, l'Outlet punta a raggiungere quota mezzo milione di visitatori

Serravalle Scrivia | Outlet verso quota mezzo milione. Nel centro commerciale di Serravalle Scrivia durante la prima settimana di sono passate 322 mila persone. Con il prossimo weekend,si punta a raggiungere le 500 mila presenze

Pernigotti, trattativa con gli indiani. "Il governo ora faccia pressing"

Novi Ligure | Iniziata la trattativa tra la Pernigotti di Novi Ligure e il fondo indiano interessato ad acquisire fabbrica e marchio. Intanto si avvicina la scadenza del 5 febbraio, quanto a Roma si deciderà sulla cassa integrazione. "La palla passa al governo, faccia pressing"