Informazioni dalle aziende

Pompe Funebri Gavazza: progetti futuri e voglia di crescere nel solco della tradizione

Intervista a Maurizio Gastaldo, 55 anni imprenditore di Serravalle Scrivia entrato da pochissimo come socio delle Pompe Funebri Gavazza: "Siamo stati i primi ad essere vicini alla nostra gente con un aiuto concreto, fornendo il servizio funebre completo al prezzo calmierato di 1.190 euro pagabili anche in piccole rate senza interessi"

Oggi incontriamo nella sede di Novi Ligure Maurizio Gastaldo, 55 anni imprenditore serravallese entrato da pochissimo in società.

Maurizio ci racconta:
“ho scelto di entrare in Pompe Funebri Gavazza per tanti motivi ma ne elencherei quattro fondamentali: innanzi tutto la grande empatia che è subito nata con Giancarlo Gavazza, fondatore e anima dell’azienda, condivido pienamente i principi di serietà abnegazione al lavoro di Giancarlo e di tutta l’azienda. Poi, la voglia di guardare avanti e di immaginare sempre scenari futuri possibili, con i piedi nel passato e la testa rivolta in avanti verso il futuro, la possibilità che avrò di contribuire con la mia dinamicità e la mia voglia di fare allo sviluppo dell’azienda, e infine la possibilità di mettere a frutto tanti anni di mie esperienze commerciali, anche nel settore delle Onoranze Funebri, con un team speciale e un azienda da sempre leader del settore".

Quali i progetti futuri?
“Tantissimi. Implementazione di servizi già in essere come la tumulazione degli animali da compagnia, il trasferimento di salme all’estero, funerali ad hoc per tutte le religioni, la cremazione”.
“Inoltre - presegue Maurizio - ho notato in queste prime settimane di lavoro come diverse richieste di servizi arrivino oltre che dalle città dove abbiamo una sede - un ufficio (Novi e Pozzolo Formigaro) da zone limitrofe come Serravalle Scrivia, Stazzano, Tassarolo e tutta la Valle Scrivia e Val Borbera, per cui cercheremo di estendere a tutta la Provincia i nostri servizi.

“Nel 2018 partirà la fase 2.0 di Pompe Funebri Gavazza, saremo più smart e social.
Avremo una presenza importante e all’avanguardia in tutto ciò che comunicazione, l’inizio di un percorso che immaginiamo approdi alla vendita online.”
Mentre ci racconta queste cose traspare in Maurizio tutto l’entusiasmo e l’amore per questa nuova avventura, Giancarlo Gavazza è con noi e assiste all’intervista annuisce e sorride, l’intesa tra i due è percettibile al di là delle parole.

«Siamo stati i primi e ad essere vicini al nostro territorio e alla nostra gente con un aiuto concreto, fornendo il nostro servizio funebre completo a prezzo calmierato di soli 1.190,00 euro pagabili anche in piccole rate senza interessi.
Proseguiremo anche per tutto il 2018 con questa iniziativa. In momenti ancora difficili di crisi profonda come quella che stiamo attraversando anche noi imprenditori abbiamo il dovere di stare vicini alle persone in difficoltà con un aiuto concreto».

65 di attività sono solo l’inizio di un percorso di successi futuri.

 
22/12/2017
INFORMAZIONE DALLE AZIENDE









'IoLavoro' torna ad Alessandria: da mercoledì 17 aperte le iscrizioni on line

Economia e Lavoro | Giunta alla 22° edizione a Torino e con 20 edizioni locali in diversi territori piemontesi, IOLAVORO può definirsi la più grande job fair italiana

“Analizzare questi 4 anni per guardare al futuro: dal rilancio del manifatturiero alla logistica”

Provincia | Non solo una analisi di questi ultimi anni di “difficoltà” del territorio provinciale ma anche le linee d'indirizzo per il futuro. Un tema come il “lavoro” e l'inclusione sono alla base del XV Congresso della Camera del Lavoro di Alessandria che si terrà il 23 e 24 ottobre a Novi Ligure. “Scelta come simbolo: dall'Ilva, al Terzo Valico, passando per l'Outlet”

"Tartufi, un monopolio di pochi dopo la creazione dei consorzi"

Novi Ligure | Secondo l'Associazione dei liberi tartufai, i consorzi riservano a poche persone la raccolta dei tartufi nelle zone più produttive. Lorenzo Tornato: "Chiediamo una moratoria per evitare che la ricerca dei tartufi diventi solo un business"

Ex Fabbricazioni Nucleari, lavoratori in sciopero per il rinnovo dei contratti

Bosco Marengo | Lavoratori in sciopero allo stabilimento Sogin di Bosco Marengo (le ex "Fabbricazioni Nucleari"). Per il 19 ottobre, infatti, Filctem, Flaei e Uiltec hanno indetto quattro ore di astensione dal lavoro. I sindacati lamentano la mancata stabilizzazione dei lavoratori interinali

Scuola, Serena Morando confermata alla guida di Flc-Cgil

Lavoro | Serena Morando è riconfermata segretario provinciale di Flc-Cgil, il sindacato di categoria della scuola, dell'università, della ricerca e della formazione professionale. E' stata eletta al termine del quarto congresso che si è svolto nei giorni scorsi a Spinetta