Informazioni dalle aziende

Pompe Funebri Gavazza: progetti futuri e voglia di crescere nel solco della tradizione

Intervista a Maurizio Gastaldo, 55 anni imprenditore di Serravalle Scrivia entrato da pochissimo come socio delle Pompe Funebri Gavazza: "Siamo stati i primi ad essere vicini alla nostra gente con un aiuto concreto, fornendo il servizio funebre completo al prezzo calmierato di 1.190 euro pagabili anche in piccole rate senza interessi"

Oggi incontriamo nella sede di Novi Ligure Maurizio Gastaldo, 55 anni imprenditore serravallese entrato da pochissimo in società.

Maurizio ci racconta:
“ho scelto di entrare in Pompe Funebri Gavazza per tanti motivi ma ne elencherei quattro fondamentali: innanzi tutto la grande empatia che è subito nata con Giancarlo Gavazza, fondatore e anima dell’azienda, condivido pienamente i principi di serietà abnegazione al lavoro di Giancarlo e di tutta l’azienda. Poi, la voglia di guardare avanti e di immaginare sempre scenari futuri possibili, con i piedi nel passato e la testa rivolta in avanti verso il futuro, la possibilità che avrò di contribuire con la mia dinamicità e la mia voglia di fare allo sviluppo dell’azienda, e infine la possibilità di mettere a frutto tanti anni di mie esperienze commerciali, anche nel settore delle Onoranze Funebri, con un team speciale e un azienda da sempre leader del settore".

Quali i progetti futuri?
“Tantissimi. Implementazione di servizi già in essere come la tumulazione degli animali da compagnia, il trasferimento di salme all’estero, funerali ad hoc per tutte le religioni, la cremazione”.
“Inoltre - presegue Maurizio - ho notato in queste prime settimane di lavoro come diverse richieste di servizi arrivino oltre che dalle città dove abbiamo una sede - un ufficio (Novi e Pozzolo Formigaro) da zone limitrofe come Serravalle Scrivia, Stazzano, Tassarolo e tutta la Valle Scrivia e Val Borbera, per cui cercheremo di estendere a tutta la Provincia i nostri servizi.

“Nel 2018 partirà la fase 2.0 di Pompe Funebri Gavazza, saremo più smart e social.
Avremo una presenza importante e all’avanguardia in tutto ciò che comunicazione, l’inizio di un percorso che immaginiamo approdi alla vendita online.”
Mentre ci racconta queste cose traspare in Maurizio tutto l’entusiasmo e l’amore per questa nuova avventura, Giancarlo Gavazza è con noi e assiste all’intervista annuisce e sorride, l’intesa tra i due è percettibile al di là delle parole.

«Siamo stati i primi e ad essere vicini al nostro territorio e alla nostra gente con un aiuto concreto, fornendo il nostro servizio funebre completo a prezzo calmierato di soli 1.190,00 euro pagabili anche in piccole rate senza interessi.
Proseguiremo anche per tutto il 2018 con questa iniziativa. In momenti ancora difficili di crisi profonda come quella che stiamo attraversando anche noi imprenditori abbiamo il dovere di stare vicini alle persone in difficoltà con un aiuto concreto».

65 di attività sono solo l’inizio di un percorso di successi futuri.

 
22/12/2017
INFORMAZIONE DALLE AZIENDE









Popolare di Novara chiusa: centro storico un po' più vuoto

Ovada  | Con la fusione del gruppo bancario con la Bpm, vuoti da qualche giorno gli spazi tra via San Paolo e piazza Garibaldi. Un'ulteriore chiusura dopo le "perdite eccellenti" di fine 2018

Ansia, depressione come malattia professionale?

Patronato Acli | Il lavoratore ha diritto di richiedere all’Inps l’indennizzo nel caso in cui si verifichi una malattia professionale. La Corte di Cassazione ha precisato che l’obbligo a carico dell’Inps sussiste sia nelle ipotesi previste dal Legislatore sia in quelle non previste dalle norme in materia di previdenza e assistenza

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Pernigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

Sciopero trasporti: i servizi garantiti da Amag Mobilità

Alessandria | Lunedì 21 gennaio lo sciopero di 4 ore. Gli autobus del servizio urbano si fermeranno al capolinea più vicino alle 10 e riprenderanno il servizio alle 14

“Alimentare, Watson!”: Cambalache lancia un nuovo progetto di inclusione sociale

Alessandria | Un polo alimentare e opportunità di formazione e lavoro per migranti, persone con disabilità e disoccupati over 50. Gli ambiti scelti sono la panificazione, quello del miele e dell’ortofrutta