Ovada

Gestione Acqua: ingresso a Ovada, Cassano e Strevi

Gestirà acquedotto, fognatura e depurazione delle acque. A Ovada prevista l'apertura di uno sportello. L'azienda si occuperà anche dell'acquedotto di Madonna delle Rocchette. Quattro assunzioni

OVADA - Il testimone passa da Ireti a Gestione Acqua spa. Cambio della guardia a Ovada con l’apertura del 2018 nella gestione del servizio idrico integrato (acquedotto, fognatura, depurazione delle acque). Da ieri l’azienda si occupa anche dell'acquedotto di Madonna delle Rocchette che serve cinque Comuni (Mornese, Montaldeo, San Cristoforo, Castelletto d’Orba e Parodi Ligure), oggetto a fine ottobre dell’emergenza per una presenza di metalli eccessiva. Gestione Acqua passa a gestire il servizio idrico integrato anche a Strevi e Cassano Spinola, “un’acquisizione di competenze – fanno sapere i vertici – importante per trovare ulteriori sinergie tra i 71 comuni attualmente gestiti dalla società del Gruppo Acos”.  la popolazione servita nel territorio aumenterà di 15 mila abitanti, inoltre, saranno erogati 1 milione e mezzo di metri cubi in più di acqua. Previste quattro nuove assunzioni.

“L’ulteriore accorpamento dei Comuni serviti da Gestione Acqua S.p.A comporterà, - dice l’ingegner Vittorio Risso, direttore di Gestione Acqua S.p.A.- senza dubbio, un maggior impegno da parte della nostra Azienda, impegno che rispecchia, per altro, le direttive dell’Ato 6 di arrivare ad un unico gestore del servizio idrico integrato. Non mancherà anche lo sforzo finanziario attraverso investimenti che andranno a migliorare gli impianti e le reti di approvvigionamento. In questo quadro va anche inserita l’acquisizione di Madonna delle Rocchette e del Comune di Cassano Spinola dove l’Azienda espletava già il servizio di depurazione”.

E’ prevista l’apertura ad Ovada di uno sportello per gli utenti. Per eventuali segnalazioni e informazioni sono attivi i seguenti numeri verde 800338400 – 800220330. Indirizzo mail info@gestioneacqua.it

2/01/2018







blog comments powered by Disqus


Mense: "critiche sulla quantità e qualità del servizio ". Ma è un periodo di "transizione"...

Alessandria | Il confronto con Cgil e Uil, i consiglieri comunali, l'amministrazione comunale e le aziende che operano nel servizio c'è stato in commissione consiliare. Dalla direttrice di esecuzione del Comune la conferma "di segnalazioni su quantità e qualità del servizio, o ritardo nella consegna pasti". Le iscrizioni sono in calo dell'11%. Ma dalle aziende rassicurazioni sul controllo e sull'attenzione per la "qualità degli alimenti e delle derrate"

Licenziamento senza un motivo, che tipo di indennizzo?

Economia e Lavoro | Cosa può fare un lavoratore quando viene licenziato senza un motivo, ovvero in caso di licenziamento illegittimo? Quali passi fare per opporsi al licenziamento e soprattutto ha diritto a un indennizzo?

Idee-are: idee di ricerca e innovazione

Fondazione SociAL | Il contributo massimo erogabile per ogni idea di ricerca selezionata e che si svilupperà in un progetto, è di 70.000 euro oneri fiscali inclusi. La presentazione delle proposte avverrà in due fasi. Nella prima fase, con scadenza alle ore 12 del 31 gennaio 2019

Il miele migliore? Per Aspromiele è ancora quello di Corrado e Gabriele

Novi Ligure | Medaglia d'oro al convegno annuale Aspromiele per il miele d'acacia di Corrado Cassano e Gabriele Masucco, che nel 2017 avevano vinto il primo premio assoluto. Premi anche per diversi apicoltori di Novi, Bosio, Castelletto, Fresonara, Gavi, Grondona, Molare, Pozzolo e Voltaggio

Terzo Valico, Toninelli annuncia: andrà avanti

Grandi opere | Il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli il Terzo Valico “non può che andare avanti”. Un eventuale recesso costerebbe circa 1,2 miliardi di Euro, a fronte di 1.5 miliardi già spesi, su un costo compressivo di 6,2. “Sarebbe uno spreco di risorse pubbliche”. Ma avverte: binari devono arrivare fin dentro il porto di Genova e bisogna poi rendere pienamente operativo lo snodo retroportuale di Alessandria