Economia e Lavoro

I giovani nel settore agricolo, leve strategiche per costruire il futuro del Paese

Al Centro Sportivo “Il Borsalino” una serata dedicata alla progettualità Agri Young organizzata da UeCoop Piemonte, idee e programmi preparando un percorso di formazione per gli agricoltori 4.0

PROVINCIA - Più innovazione e formazione. Sono questi i punti strategici per un Paese “giovane” e dinamico che vede nel mondo agricolo numeri in crescita per un settore che fino a pochi anni fa ha vissuto un processo di invecchiamento che pareva inarrestabile e che oggi invece registra “il ritorno al lavoro nei campi” come scelta di vita. Partendo da questa considerazione sono stati molti i giovani imprenditori under 30 che hanno animato nella serata di giovedì 27 il Centro Sportivo “Il Borsalino” di Alessandria per l’appuntamento organizzato da UeCoop Piemonte per promuovere, alla presenza del Delegato Regionale Giovani Impresa Danilo Merlo, la nuova progettualità autunno-inverno 2018-2019 dedicata ai giovani imprenditori. 

"Nostro principale obiettivo – ha affermato Fabio Bruno delegato Giovani Impresa Alessandria - è quello di costruire momenti formativi e informativi: un incontro volutamente chiamato ‘young’ per riassumere quello che sarà il comune denominatore degli eventi che coinvolgeranno gli agricoltori generazione 4.0. Abbiamo realizzato questa iniziativa per fornire ai giovani imprenditori gli strumenti per arricchire la loro professionalità e per migliorare la percezione del ruolo di imprenditori e di rappresentanza, per saper affrontare le nuove sfide del futuro. Insomma, mettere “in rete” idee, soluzioni di rinnovamento e progetti per creare l’immaginario ispiratore di una nuova Europa più innovativa, sostenibile e inclusiva”. 

Durante la serata hanno portato la loro testimonianza giovani imprenditori della provincia alessandrina titolari d’aziende specializzate in corilicoltura, cerealicoltura, zootecnia e viticoltura: innovazione e futuro diventati esempi concreti per essere sempre più competitivi e garantire reddito alle aziende. 

“Il nostro Paese deve guardare ai giovani come una grande opportunità. – ha aggiunto il presidente provinciale Coldiretti Alessandria Mauro Bianco - Sono numerose le storie di imprese agricole giovani che hanno tracciato un nuovo e più sostenibile modello di sviluppo basato su logiche di rete, dinamismo, innovazione e diversificazione, di attenzione alla società, di conciliazione tra redditività e affermazione personale, passione ed etica del lavoro, integrazione e coesione sociale”. 

La nuova progettualità vedrà coinvolti i ragazzi in momenti di formazione ma anche di confronto con altre realtà italiane che avranno al centro l’innovazione e la promozione di nuove idee e di condivisione, offrendo l’opportunità di mostrare cosa i giovani imprenditori sono in grado di realizzare. “Operatività, territorialità, progettualità. - ha sottolineato il direttore Coldiretti Alessandria Roberto Rampazzo - Oggi le imprese giovani chiedono sempre più risposte concrete e operative alle loro esigenze, per essere competitive in un mercato che si fa sempre più globalizzato, per intraprendere azioni adeguate per rispondere alla crescente domanda dei cittadini consumatori in materia di qualità, sicurezza e ambiente, risposte concrete per essere sempre più innovative e per trasformare il loro sogno imprenditoriale in progetti di impresa attuabili”.
29/09/2018







blog comments powered by Disqus


Gig Economy: lo studio del fenomeno in provincia

Alessandria | Lunedì 22 ottobre il convegno con la presentazione dei dati del progetto di ricerca realizzato dalla Uil con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale. Nell'economia dei lavoretti non esistono prestazioni continuative con posto fisso, contratto a tempo indeterminato e nemmeno determinato, ma si lavora quando c’è richiesta

In piazza Malaspina inaugurato il nuovo mercato agricolo

Tortona | Gli acquirenti potranno trovare una vasta gamma di prodotti tra cui pane artigianale e prodotti da forno, riso, frutta e ortaggi di stagione, marmellate e composte, salumi, miele, erbe aromatiche essiccate, formaggi caprini e vaccini e vino

Gambero Rosso, la guida dei vini premia sette aziende del territorio

Novi Ligure | Sono ben sette i vini del basso alessandrino premiati con il massimo punteggio dalla guida "Vini d'Italia" di Gambero Rosso, tra Novi, Gavi, Ovada e Tortona

Malattia e infortuni delle assistenti familiari

Economia e Lavoro | La malattia e la relativa indennità per i lavoratori domestici è regolata nel Contratto Collettivo di Lavoro Nazionale (CCLN) che, in qualità di dipendenti privati a tutti gli effetti di legge, devono rispettare le regole generali per le visite fiscali e le fasce orarie di reperibilità

Mense: "vogliamo un contratto di 4 ore". Adesione allo sciopero del 30%, eccetto Valenza

Lavoro | Una adesione allo sciopero del 30% circa dei lavoratori tra addetti alla refezione scolastica, operatori del centro cottura e al trasporto dei pasti che non ha fermato il servizio mensa. A Valenza la mancata adesione ha permesso il normale svolgimento del servizio. Sotto palazzo Rosso invece presidio a suon di fischietti e tamburi a rivendicare "4 ore di lavoro" senza le quali si fatica ad arrivare a fine mese....