Acqui Terme

Lavoratori in presidio: "Le Terme siamo noi. Vogliamo il nostro posto di lavoro"

E' uno dei tanti slogan che sono apparsi scritti lungo gli striscioni al presidio di protesta, contro il criterio per le assunzioni adottato dalla proprietà delle Terme di Acqui, organizzato dalla Uiltucs e dai lavoratori che si sono presentati davanti al "Grand Hotel". Il sindaco ha ribadito l'attenzione alla vicenda..."mentre della proprietà delle terme nemmeno l'ombra"

 ACQUI TERME - "Le Terme siamo noi. Vogliamo il nostro posto di lavoro". E' uno dei tanti slogan che sono apparsi scritti lungo gli striscioni al presidio di protesta, contro il criterio per le assunzioni adottato dalla proprietà delle Terme di Acqui, organizzato dalla Uiltucs e dai lavoratori che si sono presentati davanti al "Grand Hotel".Un centinaio di lavoratori e lavoratrici dello stabilimento termale, "con l'obiettivo però di coinvolgere in questa vicenda la gente e tutta la città" come aveva preannunciato Maura Settimo della UilTucs.

"Il sindaco Lorenzo Lucchini - prosegue la sindacalista - ci ha ribadito l'attenzione dell'amministrazione su tutta la vicenda, e la concreta preoccupazione per il futuro dei lavoratori. Dalla nuova proprietà delle terme, invece, silenzio e latitanza. Nessuna risposta alle nostre richieste". Una situazione che si protrae da tempo: "è passato un anno da quando abbiamo chiesto un incontro per chiarire la questione. Stiamo ancora aspettando una convocazione".

Così il presidio-manifestazione di ieri, "è solo la prima di una serie di iniziative che abbiamo intenzione di mettere in campo con tutte le istituzioni e a tutti i livelli". E infatti "già nei prossimi giorni ne parleremo con i nostri legali".
14/02/2018







blog comments powered by Disqus


Mense: "nessuna apertura e rassicurazione". Dal Comune due giorni di tempo per alcune "verifiche"

Alessandria | Tamburi e fischietti hanno accompagnato in coro lo slogan “Noi non ci arrendiamo”: nuovo presidio dei lavoratori e dei sindacati sotto il Comune. E anche nuovo incontro con una parte dell'amministrazione comunale: "nessuna apertura sulla clausola sociale - ha spiegato Maura Settimo della UilTucs - Nessuna rassicurazione sui lavoratori del trasporto e dello scodellamento, ma precisazioni. Con un paio di giorni presi per qualche 'verifica'"

Borsalino, possibile società di dipendenti? "La produzione deve continuare"

Alessandria | Per l’assessora Pentenero bisognerà mettere in campo tutto ciò che sarà possibile in vista del 31 maggio quando scadrà il contratto d’affitto del ramo d'azienda. Una delle possibili vie da percorrere quella del workers buyout, un’operazione di acquisto di una società realizzata dai dipendenti dell’impresa stessa

Alla Giornata dell’economia l'analisi dell’imprenditoria locale e della congiuntura economica

Economia  | Mercoledì 23 maggio il segretario generale Roberto Livraghi interverrà su tema dell’accorpamento delle Camere di Alessandria e Asti. Nell’occasione saranno premiati gli imprenditori e la neo imprenditrice di successo, oltre alle strutture del Marchio Q - Ospitalità Italiana

“Il nocciolo ai tempi della cimice”: monitoraggio e strategie di controllo

Provincia | Ottimo bilancio per l’edizione 2018 della Sagra della Nocciola che si è svolta a Lu. Ricetta per una coltura di qualità: buon prodotto, risultato del gioco di squadra

Mercatone Uno, il punto vendita di Serravalle passa alla Shernon Holding

Serravalle Scrivia | Il negozio Mercatone Uno di Serravalle Scrivia - chiuso ormai da diverso tempo - fa parte dei 55 acquisiti dalla Shernon Holding, una società appositamente costituita per proseguire l'attività del gruppo romagnolo in crisi dal 2015. Ma non c'è ancora l'ok dei sindacati