Alessandria

Occupazione degli accessi a raso: Il pagamento non è dovuto

L’importo relativo a questi accessi non è da considerare “pagamento dovuto” e sarà annullato d’ufficio dal concessionario Ica. Verrà poi data comunicazione ai contribuenti interessati tramite una lettera di annullamento

ALESSANDRIA - In questi giorni la società Ica, quale concessionario per il Comune del servizio di accertamento e riscossione del Canone di Occupazione Spazi e Aree Pubbliche, ha emesso, a causa di un errore informatico, gli avvisi di scadenza per l’anno 2018 relativi anche alle occupazioni degli accessi a raso, che non rientrano nell’applicazione del canone.

L’importo relativo a questi accessi pertanto non è da considerare “pagamento dovuto”. Il pagamento sarà annullato d’ufficio dal concessionario Ica e verrà data comunicazione di ciò ai contribuenti interessati, tramite specifica lettera di annullamento.
10/01/2018







blog comments powered by Disqus


Lercaro: vertice sindaci - sindacati

Ovada | Come assicurare continuità alla Casa di riposo. La Cisl prosegue con la proposta di farne punto di riferimento per la non autosufficienza in attesa di dettagliare meglio

Politica e protezionismo spaventano gli industriali: "Che farà il Governo?"

Alessandria | Luci ed ombre sulle previsioni delle industrie piemontesi. In provincia la situazione, per certi versi, non è così negativa. Ma tutti temono i dazi e le conseguenti ripercussioni sull'export - unica grande speranza delle produzioni -, in attesa che il Governo palesi la linea che vorrà seguire

Nuove autostrade per aiutare la logistica, il piano di Confindustria

Alessandria | La logistica pare essere l'unica carta vincente per la provincia di Alessandria. Confindustria ha incontrato i consiglieri regionali e i parlamentari (non tutti) per parlare del polo della Valle Scrivia, di nuove uscite autostradali, della cassa integrazione in scadenza. E pure dell'alluvione del '94

Pensioni: mese di luglio e la quattordicesima

Provincia | Per i pensionati italiani la rata della pensione di luglio è più ricca delle altre mensilità perché, da circa dieci anni, in questo mese l’Inps, oltre alla cifra ordinaria, riconosce anche la somma aggiuntiva, meglio conosciuta come “quattordicesima” mensilità dei pensionati

Unica offerta per la Borsalino: dieci milioni da Philippe Camperio

Alessandria | Un solo interessato, lo svizzero Camperio che fin dall'inizio gli aveva messo gli occhi addosso, affittando il marchio. Il fallimento si conclude sette mesi dopo: fatti salvi improbabili colpi di scena il cappellificio passerà completamente (brand e stabilimento) alla Haeres Equita