Editoriale

Alessandria: provincia caput mundi

In che direzione stiamo andando? Pensiamo a chi siamo, a cosa non ci piace più essere e a come diventare il centro del mondo nei prossimi anni. Possiamo farcela anche noi

 EDITORIALE - l polo di Marengo a Spinetta, il Piano Integrato di Sviluppo Urbano del capoluogo e il Ponte Meier sono alcune delle grandi opere realizzate in Provincia negli ultimi anni. La Cittadella con i suoi 25 milioni di dote, il “Bando Periferie” con 18 e il POR-FESR (“PISU 2”) che porterà milioni in provincia su progetti di sviluppo integrati pubblico/privato sono alcuni dei grandi investimenti pubblici che il nostro territorio si troverà a progettare, gestire e controllarne attuazione e rendicontazione.

Stiamo andando bene, quindi? In termini di risorse si potrebbe dire di sì ma sembra manchino un po’ di cose importanti: un sogno, una visione ampia e profonda nel tempo del posto che vogliamo avere nel mondo, una cabina di regia coesa tra i soggetti istituzionali, i privati e, forse soprattutto, forme di coinvolgimento dei cittadini (risorsa di competenze - anche tecniche - ed energie che spesso non si riesce ad attivare) per tracciare i solchi della nostra vita di domani. Siamo la provincia dell’enogastronomia (Ovada e Acqui), del lusso (Outlet a Serravalle, Borsalino, l’oro di Valenza), del turismo culturale (Cittadella, Marengo…), delle biciclette (Novi Ligure con il suo Coppi), dei paesaggi collinari (Casale), della logistica (Tortona), dell’agricoltura? Forse siamo o possiamo essere tutto questo, e allora mettiamolo insieme e facciamo passi coraggiosi scrollandoci di dosso la “moderazione” tipica della periferia piemontese.

Pensiamo a chi siamo, a cosa non ci piace più essere e a come diventare il centro del mondo nei prossimi anni. Possiamo farcela anche noi.

[Vai in edicola e chiedi “AlessandriaNews e Sport”; parliamo di Marengo e di investimenti pubblici, continuiamo il nostro percorso sulla policita locale e proponiamo tanti altri contenuti di approfondimento alessandrino e provinciale. Clicca qui per scoprirli]



24/10/2016
Alessio Del Sarto - redazione@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Immigrata prostituta rapina anziana italiana e poi maltratta il suo cucciolo

Editoriale | Incredibile e repentina azione di violenza su una povera pensionata di Alessandria. Ma non bastava: immediatamente dopo, a titolo di sfregio, prende a calci il suo piccolo cucciolo meticcio che da pochi giorni l’anziana signora aveva salvato dal canile

Piccoli settimanali crescono: grazie!

Alessandria | Il primo anno dell’esperienza cartacea è concluso. E’ stata una bella palestra. Potevamo fare meglio? Certo che sì. Siamo già al lavoro per capire come farlo e questo ultimo numero l’abbiamo dedicato a quello. Tante novità dal piglio diverso, dopo un anno di gavetta. A voi lettori, che ci seguite da vicino, supportandoci e bacchettandoci, grazie!

Fondata sul ... ricominciamo da capo

Editoriale | Il lavoro che non c’è, quello che non è più come una volta, quello che non ti permette di vivere fino a fine mese, quello che non si integra con il sistema dell’istruzione… Ma anche quello che può ripartire, insieme ad un nuovo sviluppo, con i ragazzi.

Dopo le facce, è l’ora dei programmi

Editoriale  | Da Rita Rossa, “animale” da campagna elettorale, alla faccia dura della dr.ssa Trifoglio, al professor Cuttica e il grillino Serra. E poi tutti gli altri. Facce che ora devono esprimere programmi. Si accendono le fotocopiatrici?

L’uguaglianza è motore di sviluppo

Editoriale | Siamo tutti stati esclusi ed emarginati nella vita. Serve un contesto che traspiri la voglia di valorizzare le diversità. Un disabile, una donna, un transgender ma anche un timido, un giovane o un anziano, sono troppo spesso esposti ad episodi discriminatori…