Editoriale

Tra politica e amministrazione

Proporsi per gestire la complessità di un comune di medie dimensioni solo con grandi ideali politici è almeno ingenuo. Fatta salva l’essenzialità di un’azione amministrativa rigorosa e competente, a questo punto ci si chiede dove sia lo spazio per fare politica localmente. Forse influenzare o far sintesi tra tutti gli altri soggetti…

EDITORIALE - A livello locale, non c’è politica senza buona amministrazione. Che significa? Proporsi per gestire la complessità di un comune di medie dimensioni solo con grandi ideali politici è almeno ingenuo. Questa convinzione deriva dalle analisi che portiamo in edicola questa settimana sul tema dei tributi locali e delle multe. Emerge evidentemente come ogni leva economica e finanziaria in mano all’amministrazione locale sia molto complicata da gestire, oltre che ridicola in termini di valore. La maggior parte dei tributi è sovralocale o governati da leggi quadro su cui un Comune ha poco margine. Qui si apre un problema di competenze amministrative che i sindaci dovrebbero avere per non soccombere alla struttura dirigenziale. Le hanno tutti? I candidati al capoluogo sono pronti? Fatta salva l’essenzialità di un’azione amministrativa rigorosa e competente, a questo punto ci si chiede dove sia lo spazio per fare politica localmente. Forse è possibile rispondere evitando di guardare solo nelle casse ma puntando lo sguardo sulla capacità di un Comune di influenzare o far sintesi tra tutti gli altri soggetti. D’altra parte la politica è mettere insieme, e non andare a muso duro contro chi ha idee lontane dalle nostre né arroccarsi in palazzi che non hanno la forza economica per vivere in autonomia. La politica locale, quindi, è apertura e autorevolezza del primo cittadino e della sua squadra. Il profilo del Sindaco perfetto? Tecnico esperto, politico umile e doti naturali di mediazione e convincimento. Ne abbiamo?


[Vai in edicola e chiedi “AlessandriaNews e Sport”; in questo numero analizziamo il peso di multe e tasse locali sui portafogli degli alessandrini, viaggiamo tra gli oratori del capoluogo e parliamo di mercato immobiliare. Sono tanti gli altri argomenti di approfondimento alessandrino e provinciale, oltre che tutti gli aggiornamenti del calcio del fine settimana. Clicca qui per scoprirli


20/02/2017
Alessio Del Sarto - direttore@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Assessori con delega al "copia/incolla"

Editoriale | 1) Si studia la nostra realtà territoriale con strumenti nuovi. 2) Se ne individuano i problemi e la opportunità prioritari. 3) Si attiva un poderoso momento di ricerca delle piccole e grandi iniziative che altrove hanno dato risultati positivi in termini di sviluppo economico o, meglio ancora, di qualità della vita. 4) Le si seleziona in base alla fattibilità (e ad una linea politica) e le si mette in pratica con piccoli interventi, prima sperimentali e poi strutturali. Questo è il metodo dell'assessorato al "copia/incolla" che ipotizziamo in questo articolo.

"Ciccaglioni si dimetta immediatamente": indignazioni per la frase razzista [COMMENTO]

Alessandria | Fanno discutere le affermazioni del neo nominato assessore della Lega Nord, al centro delle polemiche per aver utilizzato l'espressione "abbronzati" riferendosi ad alcuni questuanti e parcheggiatori abusivi, con un chiaro riferimento al colore della pelle. Abbiamo provato anche noi a interrogarci sull'accaduto...

Immigrata prostituta rapina anziana italiana e poi maltratta il suo cucciolo

Editoriale | Incredibile e repentina azione di violenza su una povera pensionata di Alessandria. Ma non bastava: immediatamente dopo, a titolo di sfregio, prende a calci il suo piccolo cucciolo meticcio che da pochi giorni l’anziana signora aveva salvato dal canile

Piccoli settimanali crescono: grazie!

Alessandria | Il primo anno dell’esperienza cartacea è concluso. E’ stata una bella palestra. Potevamo fare meglio? Certo che sì. Siamo già al lavoro per capire come farlo e questo ultimo numero l’abbiamo dedicato a quello. Tante novità dal piglio diverso, dopo un anno di gavetta. A voi lettori, che ci seguite da vicino, supportandoci e bacchettandoci, grazie!

Fondata sul ... ricominciamo da capo

Editoriale | Il lavoro che non c’è, quello che non è più come una volta, quello che non ti permette di vivere fino a fine mese, quello che non si integra con il sistema dell’istruzione… Ma anche quello che può ripartire, insieme ad un nuovo sviluppo, con i ragazzi.