Gavi

Laboratori, cioccolata e ravioli: mercatino di Natale a Gavi

Gavi attende Natale con un mercatino che durerà tutta la giornata e animerà il centro del paese con bancarelle di artigiani e produttori locali

GAVI - Pro Loco, esercenti gaviesi, Lions Club, Comune e associazioni del paese si sono unite per dare vita agli eventi che animeranno Gavi domenica 17 dicembre.

Fulcro della manifestazione sarà il mercatino di Natale, che dalle 9.00 alle 19.00 animerà il centro con bancarelle di artigiani e produttori locali.

Nella piazza della chiesa di san Giacomo, ci sarà il punto ristoro curato da pro loco e Gaviese con ravioli fritti, vin brulé e cioccolata calda.

Dalle 15.00 alle 17.00 le guide degli Amici del Forte condurranno alla scoperta della parrocchia, degli oratori e dell'ottocentesco mulino del Neirone.

L'associazione I Nani di Tassarolo organizzerà dei laboratori dedicati ai più piccoli.
15/12/2017
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


Vita da fashion blogger: dalla provincia alle riviste patinate, via social

Life | Influencer non è solo la futura moglie di Fedez. Anche in provincia di Alessandria abbiamo le nostre blogger che si sono fatte strada a colpi di selfie e consigli sullo stile. Una passione che è diventata un vero e proprio lavoro

Acqui Terme, Murisengo e San Sebastiano Curone in replica su Retequattro

Provincia | La trasmissione andata in onda dal 6 all’11 novembre 2017, verrà replicata dal 22 al 27 gennaio 2018 dal lunedi’ al venerdi’ dalle 10.40 alle 11.30

Un valenzano nel reality americano per cuori spezzati

Valenza | Alberto Raspagni sta partecipando a Roma ad una specie di Uomini e Donne americano, perché il mito dell'Italiano romantico è ancora molto forte. "Mi hanno scelto per strada, cercavano un vero italiano"

Ritornano gli anlòt di San Sebastiano

Pozzolo Formigaro | In occasione della festa del santo patrono di Pozzolo Formigaro, la pro loco del paese rinnova il classico appuntamento con i famosi anlòt fàc a mäun id san Bastiäun, gli agnolotti piemontesi rigorosamente fatti a mano, come vuole la tradizione, dalle volontarie dell’associazione

Le Meraviglie di Angela si dimenticano del Monferrato. Per fortuna c'è la mappa partecipata

Monferrato | In una puntata sui siti Unesco Alberto Angela racconta solo Barolo. Critiche ma anche autocritica: "Loro fanno promozione da trent'anni, abbiamo da imparare". Gli infernot si salvano con la mappa partecipata, aggiornabile online da chi ci vive