Alessandria

Sapori e profumi al Mercato Europeo

Da giovedì 20 a domenica 23 settembre ai giardini banchi di cibi, bevande, artigianato, giochi e moda provenienti da tutta Europa. Ospiti internazionali dell'edizione 2018 il Messico, l'Argentina, il Vietnam e la Siria con l'artigianato

ALESSANDRIA - Banchi di cibi, bevande, artigianato, giochi e moda provenienti da tutta Europa e da alcuni paesi extraeuropei: il Mercato Europeo si terrà in viale della Repubblica da giovedì 20 a domenica 23 settembre (giovedì dalle 18 alle 24, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 24, venerdì alle 10.30 l'inaugurazione). “L'Italia è il punto di incontro delle cucine di tutto il mondo, Alessandria conferma l'appuntamento con i sapori e i profumi invitanti, proposti dagli oltre 60 espositori del Mercato Europeo - dichiarano Manuela Ulandi e Michela Mandrino, presidenti provinciali e di zona di Alessandria di Confesercenti - Saranno infatti presenti operatori provenienti da Spagna, Francia, Germania, Polonia, Olanda, Belgio, Grecia, Finlandia, Ungheria, Slovenia, Scozia ed, ovviamente, Italia. Ospiti internazionali dell'edizione 2018 saranno il Messico, l'Argentina, il Vietnam e la Siria con l'artigianato”.

Attraverso la visita dei banchi allestiti in viale della Repubblica e in via Savona, sarà possibile avvicinarsi alle più diverse culture, grazie all'assaggio delle specialità gastronomiche straniere, viaggiando fra tutte le latitudini dell'Europa. Sarà come essere invitati ad un ininterrotto banchetto di cucina “fusion”, in grado di incuriosire e appagare anche i palati più esigenti.

Nel Mercato Europeo, però, si spazia anche negli aspetti dell'artigianato caratteristico, con la possibilità di effettuare acquisti di oggetti curiosi e talvolta molto ricercati: dai caldi giacconi di lana nordici alle sete indiane, dai soprammobili intagliati nel legno alla fine argenteria, dai fiori ai dolci più invitanti. Un'attenzione speciale meritano, poi, gli espositori italiani, che proporranno le tipicità delle diverse regioni che compongono il nostro stivale. Grazie allo street food, cioè al cibo da strada, si potranno ritrovare sapori e profumi di tradizioni e storie popolari, che fanno del nostro Paese uno scrigno di tesori gastronomici senza paragoni.

Il calendario di eventi del settembre alessandrino continua con un appuntamento da non perdere il 29 e 30 settembre con Gagliaudo tra i Mercanti e l’animazione messa in campo dai commercianti del centro storico, il cui programma completo sarà presentato nei prossimi giorni.
20/09/2018







blog comments powered by Disqus


Food And The City

Life | Le pillole di benessere di Nene. I termini "allergia" e "intolleranza" declinati in ambito alimentare, vengono spesso utilizzati erroneamente come sinonimi ma, in realtà, si tratta di condizioni che hanno cause e sintomi diversi, così come differenti sono i loro percorsi diagnostici e terapeutici

Un'avventura di 500 km nel Po

Rivarone | Sabato 16 febbraio al Salone dei ciliegi Stefano Scaglione racconta la sua impresa: percorre a nuoto il fiume Po, da San Mauro Torinese a Polesella, 500 km fatti in 3 tappe per un totale di 16 giorni, completamente in solitaria e in autosufficienza

Insetti, cibo del futuro? Apre la prima Bugsfarm in provincia, ma per mangiarli si deve aspettare

Alessandria | A Casalnoceto ha aperto la prima bugsfarm per produzione di farina per allevamento. Gli insetti nel piatto sono ancora un mezzo tabù. Non chiedetelo al re del bollito, Beppe Sardi. Li abbiamo provati, e non sono poi così male

Dieta antigelo: i rimedi contadini per contrastare i malanni di stagione

Life | Dall’aglio alle arance, metodi naturali per combattere i mali di stagione. Coldiretti: “nei mercati di Campagna Amica frutta e verdura di stagione direttamente dal produttore al consumatore per una spesa tracciata e Made in Italy”

"Da grande farò lo chef": è ancora boom per gli istituti alberghieri

Life | "Attenzione alle false illusioni, non per tutti c'è fama e successo. Se si è disposti a fare la gavetta, otto diplomati su dieci trovano però lavoro". Dopo il grande boom delle iscrizioni nelle scuole alberghiere sembra essersi arrestata l'onda lunga del successo, portata dalle trasmissioni televisive. Ora sono soprattutto gli adulti a volersi avvicinare all'arte della buona tavola