Alessandria

Brumotti in città: visita a sorpresa presto l'Ospedale Infantile

Il viaggio per l’Italia di Brumotti ha fatto tappa anche all’Ospedale Infantile di Alessandria. Un po’ a sorpresa, il noto biker televisivo, che ha legato il suo progetto ad una iniziativa di raccolta fondi per l’Associazione Famiglie SMA, ha salutato operatori e i ricoverati del Cesare Arrigo

ALESSANDRIA - Il viaggio per l’Italia di Brumotti ha fatto tappa anche all’Ospedale Infantile di Alessandria.

Un po’ a sorpresa, il noto biker televisivo, che ha legato il suo progetto ad una iniziativa di raccolta fondi per l’Associazione Famiglie SMA, ha salutato operatori e i ricoverati del Cesare Arrigo. 

Ad accoglierlo in prima fila insieme alle direzioni generali di Azienda Ospedaliera e ASL AL, le referenti locali dell’Associazione Francesca Penna e Stefania Piantato, nel direttivo nazionale, che operano a stretto contatto con la struttura ospedaliera alessandrina, insieme ad altre associazioni che operano all’Infantile.


I bambini hanno salutato “Abbombazza” Brumotti, scattando insieme selfie o semplicemente raccontando la loro storia che Vittorio ha ascoltato, con grande umanità e disponibilità.
L’inviato di Striscia è stato accompagnato in ospedale dai medici dell’Infantile che hanno illustrato le eccellenze, ma anche il lavoro quotidiano del presidio, svolto a favore dei bambini, in questo piccolo evento organizzato grazie al Gruppo Fai di Pieve di Cento.

“Ringraziamo Brumotti e il suo staff - dichiara Giacomo Centini, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, presente all’iniziativa insieme ad Antonio Brambilla, DG dell’ASL AL e a Roberta Volpini, Direttore Amministrativo - per aver scelto di fermarsi presso il nostro Cesare Arrigo, uno dei tredici ospedali pediatrici italiani. Abbiamo reso felici alcuni bambini e acceso un faro sulle attività del nostro ospedale, sempre utile per valorizzare le nostre professionalità”.



 



 
21/06/2018







blog comments powered by Disqus


Da Alessandria a un viaggio intorno al mondo: seguiamo Elisa e Luca!

Alessandria  | Elisa e Luca, 23 e 26 anni, sono in viaggio per realizzare un sogno, quello di percorrere tutto il Canada, scendere lungo la costa degli Stati Uniti e arrivare in Argentina senza mai prendere aerei. Ecco il loro racconto, che potremmo seguire passo dopo passo sul nostro giornale

Skill Me UP!: la musica per aiutare i migranti con disagio mentale

Alessandria | La musica veicolo di dialogo, per andare oltre la solitudine: è il progetto organizzato dall'associazione Cambalache, insieme al Conservatorio di Alessandria

Case vuote, persone senza casa: la città si prepara al grande sgombero

Alessandria | Quasi cento persone, fra cui una trentina di minori, saranno sgomberate entro marzo dagli alloggi in corso Acqui e via Brodolini che avevano occupato alcuni fa. Gli appartamenti, dopo anni di abbandono, sono stati nel frattempo sistemati dalle famiglie. Comune e operatori del sociale pronti a raddoppiare i locali di accoglienza nell'ex Ospedale Psichiatrico

Ri-Generazioni Urbane: si cercano nuovi progetti dai giovani per migliorare la città

Alessandria | Presentato il bando per la concessione di contributi alla progettualità dei giovani nel 2019

Gioco d'azzardo: spendiamo il doppio rispetto alla media nazionale

Alessandria | Il numero delle slot machines in Piemonte è calato del 44% grazie all'introduzione del discusso "distanziometro", inserito in una legge di fatto retroattiva che mira a rendere difficili l'installazione e il mantenimento di dispositivi di gioco presso bar e tabaccai. Ma la situazione è molto più complessa di quanto non possa sembrare