Alessandria

Dal carcere a imprenditore: storia di una rinascita

Quella che vi raccontiamo oggi è una di quelle storie con cui saremmo felici di riempire il giornale. Parla di un uomo che, partendo dalla Casa di Reclusione di San Michele, inizia il proprio cammino attraverso una borsa lavoro e dopo un percorso di riabilitazione e crescita personale diventa imprenditore...

ALESSANDRIA - Ci sono storie che siamo felici di raccontare, anzi, in questo caso, di far raccontare direttamente ai protagonisti, attraverso le loro parole, gli sguardi, il coraggio di chi sceglie di "metterci la faccia" e lo fa con orgoglio.

Era circa un anno fa quando lanciavamo il trailer della serie web legata al progetto "il Pane e le Rose", a cura degli Istituti penitenziari “San Michele” e “Cantiello e Gaeta”, U.E.P.E. di Alessandria, Cooperativa Sociale “Coompany &”, Associazione “San Benedetto al Porto” di Alessandria, Comune di Alessandria e AMAG, , Cultura & Sviluppo, AlessandriaNews.it e realizzato grazie al contributo della Compagnia San Paolo. 

L'obiettivo del progetto, seguito in questi mesi con una serie di videointerviste che sotto vi riproponiamo in sequenza, è stato quello di promuovere il reinserimento sociale valorizzando il ruolo rieducativo del carcere e aiutare, nel contempo, la città a migliorare la manutenzione di alcune aree verdi

Oggi abbiamo incontrato nuovamente Salvatore, il protagonista del nostro primo video, per fare con lui un bilancio dell'esperienza, e celebrare il suo successo personale: da allora, grazie al sostegno dei diversi soggetti coinvolti ma soprattutto alla sua tenacia e voglia di riscatto, è diventato un vero imprenditore, non solamente in grado di gestire un'attività in proprio ma anche di dare lavoro ad altre persone. 

Qui sotto la nuova intervista con Salvatore. 



E qui le precedenti interviste realizzate legate al progetto "Il Pane e le Rose"
 













4/08/2015







blog comments powered by Disqus


Arriva FestivAL Park: workshops, musica, teatro, giochi e buon cibo per lanciare il Centro Giovani

Alessandria | Il Festival in programma dal 21 al 23 settembre in piazza Santa Maria di Castello e ai Giardini Pittaluga, dove verrà inaugurato il nuovo spazio polifunzionale a disposizione dei giovani in città, che potranno richiederlo con procedure "snelle" e utilizzarlo. Il progetto nasce in collaborazione con l'Associazione Cultura e Sviluppo

Una domenica di sport per tutti, per trasmettere i valori olimpici

 | Domenica 16 la conclusione del progetto europeo FAIRHAP nell'ambito del programma Erasmus+Sport. Una giornata di festa con gadget e tanti sport, musica e divertimento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al Centogrigio in via Bonardi 25

AL Centro me.dea: dieci anni di lavoro per contrastare la violenza di genere

Alessandria | L’APS me.dea si appresta a festeggiare i suoi primi 10 anni di attività, al fianco delle donne, contrassegnati da battaglie durissime, ma anche da molti successi, condivisi con la comunità. E con l'occasione regala alla città importanti appuntamenti

“Minori e comunità: Mind The Gapp”: ecco i progetti di sostegno

Alessandria | Nasce il progetto “Minori e comunità: Mind The Gapp”, avendo colto l’importanza di una presa in carico specialistica dei disagi di giovani e famiglie con difficoltà socio-economiche

Presentata la Carta d'Intenti del "vero" volontariato: "deve essere gratuito, organizzato e indipendente"

Alessandria | Diverse le associazioni promotrici che sottolineano l'importanza di non venire confuse con realtà che "utilizzano il volontariato come vetrina, ma che promuovo altri interessi, specie con finalità economiche, come certe cooperative e Aps". Nel mirino anche