Alessandria

Ecco la Fashion Night "Smart" all'insegna della solidarietà

Sabato 2 luglio alla Ristorazione Sociale ci saranno una cena doppiamente buona e una sfilata doppiamente bella! Ecco il perché!

ALESSANDRIA - Ci sarà tempo fino al 28 giugno per assicurarsi un posto alla prima "Smart Fashion Night" cittadina, evento capace di coniugura insieme moda, buon cibo, amore e solidarità. Presso la Ristorazione Sociale, sabato 2 luglio, dalle 20 si terrà una cena solidale e una sfilata speciale per presentare le solari e coloratissime offerte de "Colori del Senegal".

Grazie alla partecipazione di chi vorrà essere presente verranno stanziati fondi a favore dell’Associazione Famiglie SMA, che da anni si occupa di assistenza sociale, socio-sanitaria e di ricerca scientifica per le persone affette da atrofia muscolare spinale.

Ecco l'appetitoso menu in programma:

- tagliolini gamberetti e lime
- spezzatino di pollo al curry (con riso basmati)
- cheesecake

(per eventuali intolleranze alimentari si prega di comunicarcelo al momento della prenotazione)

Contributo cena: 20 euro (comprensivo del contributo per l'associazione)
E' possibile il "menù bimbi"
Bambini 0 a 3 anni gratis
Bambini 3 a 10 anni 10 euro

E' necessaria la prenotazione entro il 28 giugno.
 
"Profumi intensi ed inebrianti, un’esplosione di colori caldi e brillanti, ritmi tribali e coinvolgenti: l’atmosfera solare ed accogliente del Senegal, la cosiddetta “Teranga” si può respirare anche qui - racconta Francesca Penno, organizzatrice dell'evento insieme al marito Youssou, presentando la serata - in una società sempre più multietnica e a volte ancora diffidente verso l’altro, verso una nuova cultura talvolta non totalmente conosciuta, è importante stimolare la curiosità ed approcciarsi sottoforma di espressione artistica che rappresenta un linguaggio universale attraverso le varie forme e colori.
I “Colori del Senegal” ha l’obiettivo di riprodurre un piccolo angolo di Africa, pieno di sfumature, profumi, cultura e tradizioni nel proprio showroom a Felizzano, in provincia di Alessandria e, per chi non potrà venire a trovarci personalmente, potrà viaggiare virtualmente sul nostro sito www.coloridelsenegal.it.

“Colori del Senegal” è nato per hobby due anni fà - raccontano Francesca e Youssou - Quando nei progetti ci si mette come ingrediente principale la passione non si possono che raggiungere grandi traguardi. Il tutto è nato dalla voglia di creare qualcosa che unisse le nostre esperienze e conoscenze realizzando un laboratorio dove poter far confluire varie attività artigianali, artistiche e culturali.
Youssou è sarto e in Senegal aveva un atelier. Francesca ha sempre avuto la passione di organizzare eventi e progetti artistici.
Ci siamo conosciuti qualche anno fa collaborando ad un progetto che aiutava i “talibé”, i bambini che vivono sulle strade di Dakar, dopodiché Youssou si è trasferito in Alessandria e a settembre del 2014 ci siamo sposati.
Così come nella nostra vita privata, anche nel lavoro abbiamo sempre cercato di unire e mescolare le nostre due culture. Abbiamo iniziato partecipando a mercatini ed eventi etnici come hobbysti ma successivamente le richieste sono aumentate e abbiamo deciso di far diventare questa passione anche un lavoro".

Oltre all’abbigliamento interamente realizzato grazie alla creatività di Youssou, nello loro bottega ci sono anche accessori e complementi d’arredo, il tutto sempre realizzato artigianalmente e con materiali provenienti esclusivamente dal Senegal.

"Ora il nostro sogno è arrivare a poter vendere nei negozi, cercando nuove ispirazioni e realizzando linee di moda che creino un connubio equilibrato tra lo stile africano e quello italiano".
27/06/2016







blog comments powered by Disqus


Cuttica saluta la festa di fine Ramadan: "noi e voi uguali". Imam: "il primo sindaco a partecipare alle nostre celebrazioni"

Alessandria | Allo stadio Cattaneo si è tenuta la grande cerimonia per la celebrazione della fine del mese di digiuno e preghiera della comunità islamica alessandrina. Ecco il video con l'intervento del sindaco e la risposta del capo religioso dei credenti musulmani che vivono in città

Pattuglia in bici, Di Gregorio premiato a livello nazionale: grazie a lui Alessandria è un'eccellenza

Alessandria | La Fiab ha conferito a Mauro Di Gregorio il premio "Amico della bicicletta 2018" per i suoi progetti innovativi a livello nazionale, che stanno trovando in città la prima applicazione concreta. "Orgoglio di questo riconoscimento, figlio di studio e impegno. Ci sono ancora molti margini di miglioramento"

StrAlessandria 2018, vincono Seppi e Caviglia: grande partecipazione degli alessandrini

Alessandria | Nell'edizione dedicata alla Borsalino, le magliette vendute sono state più di 7 mila, per una manifestazione che è da anni autentico simbolo di comunità e solidarietà. Tanti i gruppi iscritti: il più numeroso è stato quello di Decathlon con ben 450 membri, mentre le scuole trionfa l'istituto Galilei con 436 partecipanti
Commenti Commenti Foto Foto 1 - 2 - 3 - 4 - 5

Casa delle Donne: "il Comune dice 3106 volte no, ma andremo comunque avanti"

Alessandria | Oltre 3000 firme raccolte a sostegno del progetto e consegnato mercoledì 9 maggio a Palazzo Rosso, ma le attiviste annunciano che l'assessore Ciccaglioni, mediante una telefonata, ha spiegano l'indisponibilità da parte della Giunta ad accogliere il progetto. Il 26 maggio è stata annunciata una prima manifestazione in piazza

StrAlessandria: per la prima volta sarà consentito a detenuti di correre la gara tradizionale

Alessandria | Chi è autorizzato a lavorare all'esterno del carcere potrà eccezionalmente partecipare alla StrAlessandria correndo per le vie cittadine insieme al resto degli alessandrini,, per "un'occasione di sport e integrazione straordinaria"