Alessandria

Gioco d'azzardo: spendiamo il doppio rispetto alla media nazionale

Il numero delle slot machines in Piemonte è calato del 44% grazie all'introduzione del discusso "distanziometro", inserito in una legge di fatto retroattiva che mira a rendere difficili l'installazione e il mantenimento di dispositivi di gioco presso bar e tabaccai. Ma la situazione è molto più complessa di quanto non possa sembrare

ALESSANDRIA - I conti non tornano quando si parla di azzardo sul nostro territorio, da qualsiasi punto di vista si provi a guardarli. 

E le sfaccettature di un problema che sembra inarrestabile sono molte, dalle scelte politiche che hanno portato a una Legge parzialmente efficace ma molto discussa, alle ricadute sul settore e sull'indotto degli imprenditori e dei commercianti che sul gioco legale hanno scelto di investire, fino alle famiglie che vivono sulla loro pelle gli effetti devastanti che può avere un approccio problematico, quando non patologico. 

Nel servizio proviamo a indagare il problema, partendo da un dato che da solo non può che mettere in allarme. Sul nostro territorio si gioca (e quindi si perde) praticamente il doppio rispetto alla media nazionale. Ben 1400 euro a testa ogni anno, rispetto agli 800 del dato medio italiano.

 
22/01/2019







blog comments powered by Disqus


Da Alessandria a un viaggio intorno al mondo: seguiamo Elisa e Luca!

Alessandria  | Elisa e Luca, 23 e 26 anni, sono in viaggio per realizzare un sogno, quello di percorrere tutto il Canada, scendere lungo la costa degli Stati Uniti e arrivare in Argentina senza mai prendere aerei. Ecco il loro racconto, che potremmo seguire passo dopo passo sul nostro giornale

Skill Me UP!: la musica per aiutare i migranti con disagio mentale

Alessandria | La musica veicolo di dialogo, per andare oltre la solitudine: è il progetto organizzato dall'associazione Cambalache, insieme al Conservatorio di Alessandria

Case vuote, persone senza casa: la città si prepara al grande sgombero

Alessandria | Quasi cento persone, fra cui una trentina di minori, saranno sgomberate entro marzo dagli alloggi in corso Acqui e via Brodolini che avevano occupato alcuni fa. Gli appartamenti, dopo anni di abbandono, sono stati nel frattempo sistemati dalle famiglie. Comune e operatori del sociale pronti a raddoppiare i locali di accoglienza nell'ex Ospedale Psichiatrico

Ri-Generazioni Urbane: si cercano nuovi progetti dai giovani per migliorare la città

Alessandria | Presentato il bando per la concessione di contributi alla progettualità dei giovani nel 2019

Chiusi i tirocini del progetto Saldatura per rifugiati e richiedenti asilo: per tanti si apre la via del lavoro

Alessandria | La maggior parte dei partecipanti al progetto di inserimento lavorativo e integrazione promosso da Cambalache insieme al Cnos-Fap di Alesandria ha visto i tirocini rinnovati in azienda