Alessandria

L'8 marzo delle ragazze sulla strada: "una mimosa anche per loro"

Un caffè caldo e una mimosa, questo è stato il piccolo dono portato con il servizio notturno dalla Comunità San Benedetto al Porto alle ragazze che in città si prostituiscono la notte in strada, un gesto semplice per sottolineare che anche loro sono donne da rispettare. "Molto conoscevano il significato della ricorrenza"

ALESSANDRIA - Per San Benedetto al Porto, una delle realtà più attive in ambito sociale in città, il servizio notturno, svolto durante tutto l'anno e particolarmente apprezzato nei mesi più freddi, non è certo una novità. Con regolarità un "team" esce la notte con il furgone carico di beni di conforto, come caffè caldo o te in thermos e compie un giro della città e dei sobborghi, offrendo un po' di sostegno e di ascolto a chi si trova in strada, perché senza tetto o per prostituirsi. 

Lo hanno fatto anche l'8 marzo, una giornata speciale per tutte le donne, che hanno voluto celebrare al fianco di chi certo non l'ha passata festeggiando: "abbiamo offerto loro un caffé in tazzina e un pacchettino regalo, con tanto di mimosa, per la festa della donna" - raccontano gli operatori. "Abbiamo incontrato 21 ragazze in totale, meno del solito perché c'era stato poco prima un passaggio delle forze dell'ordine che aveva allontanato diverse ragazze nigeriane".






"Tutte le ragazza, e le trans, incontrate sono state felicissime del regalo. Per loro è stata una notte particolarmente movimentata perché ancor più mariti del solito, forse approfittando del fatto che loro mogli fossero a festeggiare, si sono messi in macchina per cercare un incontro". 

"Siete gli unici che ci hanno fatto gli auguri" hanno commentato diverse ragazze. "Quasi tutte conoscevano il significato di questa celebrazione, almeno in generale" - raccontano da San Benedetto. 








































 
9/03/2018







blog comments powered by Disqus


Da Alessandria a un viaggio intorno al mondo: seguiamo Elisa e Luca!

Alessandria  | Elisa e Luca, 23 e 26 anni, sono in viaggio per realizzare un sogno, quello di percorrere tutto il Canada, scendere lungo la costa degli Stati Uniti e arrivare in Argentina senza mai prendere aerei. Ecco il loro racconto, che potremmo seguire passo dopo passo sul nostro giornale

Skill Me UP!: la musica per aiutare i migranti con disagio mentale

Alessandria | La musica veicolo di dialogo, per andare oltre la solitudine: è il progetto organizzato dall'associazione Cambalache, insieme al Conservatorio di Alessandria

Case vuote, persone senza casa: la città si prepara al grande sgombero

Alessandria | Quasi cento persone, fra cui una trentina di minori, saranno sgomberate entro marzo dagli alloggi in corso Acqui e via Brodolini che avevano occupato alcuni fa. Gli appartamenti, dopo anni di abbandono, sono stati nel frattempo sistemati dalle famiglie. Comune e operatori del sociale pronti a raddoppiare i locali di accoglienza nell'ex Ospedale Psichiatrico

Ri-Generazioni Urbane: si cercano nuovi progetti dai giovani per migliorare la città

Alessandria | Presentato il bando per la concessione di contributi alla progettualità dei giovani nel 2019

Gioco d'azzardo: spendiamo il doppio rispetto alla media nazionale

Alessandria | Il numero delle slot machines in Piemonte è calato del 44% grazie all'introduzione del discusso "distanziometro", inserito in una legge di fatto retroattiva che mira a rendere difficili l'installazione e il mantenimento di dispositivi di gioco presso bar e tabaccai. Ma la situazione è molto più complessa di quanto non possa sembrare