Alessandria

Le persone al primo posto: Cambalache a Ginevra per il suo impegno con i rifugiati

Si è aperto l'incontro mondiale dedicato alle ong partner dell'UNHCR - Agenzia ONU, dal titolo: “Putting People First”. Alessandria è rappresentata da Cambalache e dal suo progetto Bee My Job, finanziato dalla fondazione SociAL e finalizzato all'inserimento lavorativo dei migranti nel settore dell'apicoltura

ALESSANDRIA - Tutto è iniziato 2014 quando l'associazione Cambalache ha ricevuto dalla Fondazione SociAL un contributo a sostegno del proprio progetto Bee my Job, mirato a formare richiendi asilo perché potessero diventare apicoltori, ottenendo tanto un beneficio personale, con la possibilità di inserirsi nella nostra società e svolgere un'occupazione, quanto un effetto virtuoso per l'ambiente, sostenendo e alimentando un settore, quello della cura delle api, essenziale per tutto il nostro econosistema.

Oggi, nel 2018, proprio Cambalache è stata convocata a Ginevra dell' UNHCR, insieme alle altre Ong divenute partner dell'Onu, che quest'anno sostiene direttamente il progetto Bee My Job. Dal 27 al 29 giugno 2018 infatti, presso il Centro internazionale delle conferenze di Ginevra (CICG), si tiene l'incontro "Putting People First", fatto di sessioni plenarie e tavoli di lavoro divisi per ambiti di competenza. 

Racconta Mara Alacqua, presidente dell'associazione Cambalache: "Si è mercoledì 27 giugno a Ginevra la consulta annuale dell’UNHCR - Agenzia ONU per i rifugiati con le ong partner di tutto il mondo. Tre giorni di lavori sul tema “Putting People First” (le persone al primo posto). Cambalache è presente, per portare testimonianza e condividere esperienze. Da quest'anno UNHCR supporta il nostro progetto Bee My Job, un modello differente di integrazione e formazione professionale, replicato in maniera sperimentale anche da La Venenta CoopSociale Onlus in Emilia Romagna e Comunita Progetto Sud in Calabria".

28/06/2018







blog comments powered by Disqus


Da Alessandria a un viaggio intorno al mondo: seguiamo Elisa e Luca!

Alessandria  | Elisa e Luca, 23 e 26 anni, sono in viaggio per realizzare un sogno, quello di percorrere tutto il Canada, scendere lungo la costa degli Stati Uniti e arrivare in Argentina senza mai prendere aerei. Ecco il loro racconto, che potremmo seguire passo dopo passo sul nostro giornale

Skill Me UP!: la musica per aiutare i migranti con disagio mentale

Alessandria | La musica veicolo di dialogo, per andare oltre la solitudine: è il progetto organizzato dall'associazione Cambalache, insieme al Conservatorio di Alessandria

Case vuote, persone senza casa: la città si prepara al grande sgombero

Alessandria | Quasi cento persone, fra cui una trentina di minori, saranno sgomberate entro marzo dagli alloggi in corso Acqui e via Brodolini che avevano occupato alcuni fa. Gli appartamenti, dopo anni di abbandono, sono stati nel frattempo sistemati dalle famiglie. Comune e operatori del sociale pronti a raddoppiare i locali di accoglienza nell'ex Ospedale Psichiatrico

Ri-Generazioni Urbane: si cercano nuovi progetti dai giovani per migliorare la città

Alessandria | Presentato il bando per la concessione di contributi alla progettualità dei giovani nel 2019

Gioco d'azzardo: spendiamo il doppio rispetto alla media nazionale

Alessandria | Il numero delle slot machines in Piemonte è calato del 44% grazie all'introduzione del discusso "distanziometro", inserito in una legge di fatto retroattiva che mira a rendere difficili l'installazione e il mantenimento di dispositivi di gioco presso bar e tabaccai. Ma la situazione è molto più complessa di quanto non possa sembrare