Alessandria

"Meticcio: l'opportunità della differenza". Dall'antropologia una sfida alle nostre paure

Un convegno per combattere i pregiudizi grazie alla scienza e all'informazione, organizzato martedì 12 luglio dall'associazione Social Domus con il contributo del Csvaa. Relatore sarà Bruno Barba, ricercatore di antropologia culturale Università di Genova

ALESSANDRIA - Nell'ambito del Progetto “InformAzione”, Corso di Formazione sul tema dell’Intercultura e delle Migrazioni, presentato sul Bando Formazione 2016 del CSVAA (Centro Servizi Volontariato Asti Alessandria), martedì 12 luglio si terrà in città un primo incontro di approfondimento e promozione culturale. 

L'occasione giusta per discutere di interculturalità sarà data dalla presentazione del libro “Meticcio - l’opportunità della differenza” (ed. Effequ, 2016), direttamente dalla voce dell'autore, Bruno Barba, Ricercatore di antropologia culturale Università di Genova - Dipartimento di Scienze Politiche. 

L'incontro è promosso dall'Associazione di Volontariato Il Porcospino e dall'Associazione di Promozione Sociale Social Domus, in partenariato con l'Associazione Lessico Familiare e con il sostegno del Centro Servizi Volontariato Asti Alessandria.

"L'idea è quella di organizzare una serie di incontri formativi rivolti ai volontari operanti nel settore ed alla cittadinanza tutta - spiegano gli organizzatori - circa il tema delle migrazioni e dell’interculturalità. Questo primo incontro sarà l’occasione per approfondire temi relativi all’antropologia ed al meticciato culturale". 

L’Associazione Social Domus si occupa di progetti di accoglienza e assistenza di richiedenti asilo sul territorio della Provincia di Alessandria grazie a bandi di gara della Prefettura U.T.G. di Alessandria. Tra le sue finalità ha anche la promozione di eventi di sensibilizzazione sociale e interculturale e la formazione degli operatori in campo sociale e sanitario. "L’incontro è rivolto non solo agli operatori e volontari del settore, ma a tutta la cittadinanza intenzionata ad approfondire un tema di estrema attualità e ad informarsi in modo consapevole e corretto".

Pre-iscrizione entro l’08 luglio 2016 scrivendo una mail all'indirizzo asp.socialdomus@gmail.com
Moderatore: Ahmed Osman – mediatore interculturale

Quando? 
Martedì 12 luglio 2016 - ore 14.30-16.30

Dove?
Sala conferenze ENAIP Alessandria, Piazza S. Maria di Castello n.1

Per informazioni:
Segreteria organizzativa: Dott.ssa Elisa Adorno, cell. 349.6760914, asp.socialdomus@gmail.com
6/07/2016







blog comments powered by Disqus


Chiusi i tirocini del progetto Saldatura per rifugiati e richiedenti asilo: per tanti si apre la via del lavoro

Alessandria | La maggior parte dei partecipanti al progetto di inserimento lavorativo e integrazione promosso da Cambalache insieme al Cnos-Fap di Alesandria ha visto i tirocini rinnovati in azienda

Verso il primo Pride alessandrino, Cuttica: "favorevole al patrocinio del Comune"

Alessandria | L'associazione Tessere le Identità pronta a organizzare in estate un'iniziativa contro ogni forma di discriminazione, coinvolgendo tante realtà del territorio. Dal sindaco apertura per sostenere l'iniziativa: "giusto farlo, spero venga portato vanti senza urtare la sensibilità di altri soggetti ed evitando gli aspetti più folcloristici"

"Il gusto della solidarietà": giovedì 6 dicembre la cena per sostenere un progetto musicale in carcere

Alessandria | A preparare la cena di beneficienza, dal menù gourmet, saranno gli stessi ospiti degli Istituti Penitenziari alessandrini, con lo scopo di raccogliere fondi per finanziare un interessante progetto dedicato alla musica in carcere, realizzato con il sostegno del Conservatorio Vivaldi e di Franco Mussida

"Muoversi senza barriere": il Cissaca punta su sport e integrazione, insieme a tante realtà del territorio

Alessandria | Il 10 dicembre si terrà un incontro al Punto D del Cristo per presentare i primi progetti sul territorio: l'obiettivo del Cissaca è fare rete per offrire numerose occasioni alle persone con disabilità sia motoria che intellettiva per fare sport e accedere ad attività inclusive, puntando sulla forza del team e del gioco di squadra

Firmato accordo tra Cia, Coompany e Istituto penitenziario: i detenuti a scuola di agricoltura

Alessandria | L'accordo consentirà ai detenuti più meritevoli di seguire corsi professionalizzanti svolti all'interno del carcere per acquisire competenze in ambito agricolo direttamente spendibili nel mondo del lavoro una volta scontata la pena