Alessandria

Pattuglia in bici, Di Gregorio premiato a livello nazionale: grazie a lui Alessandria è un'eccellenza

La Fiab ha conferito a Mauro Di Gregorio il premio "Amico della bicicletta 2018" per i suoi progetti innovativi a livello nazionale, che stanno trovando in città la prima applicazione concreta. "Orgoglio di questo riconoscimento, figlio di studio e impegno. Ci sono ancora molti margini di miglioramento"

ALESSANDRIA - Mauro Di Gregorio, agente di polizia municipale e primo fondatore delle 'pattuglie in bicicletta' ha ricevuto il premio Amico della Bicicletta 2018, conferito dalla Fiab a livello nazionale per chi si distingue con particolari meriti nella promozione delle due ruote. 

Il prestigioso riconoscimento certifica quanto la città sia all'avanguardia sul tema, proprio grazie all'impegno di Di Gregorio, agente di Polizia Locale ad Alessandria che dopo un anno di ricerca, un master in Scienze Politiche della sicurezza all’Università di Bologna ed un periodo di formazione di bike patrol negli Stati Uniti, ha deciso di fondare l’Accademia Italiana Pattuglia in Bicicletta AIPIB.

La Federazione Italiana Amici della Bici nella riunione generale di quest’anno ha scelto di premiare il suo impegno, come spiega la presidente nazionale, Giulietta Pagliaccio (nella foto con Di Gregorio): "non bisogna confondere un agente di Polizia Municipale che si sposta semplicemente in biciciletta con la realtà innovativa e l'idea, anche imprenditoriale, di Di Gregorio.
Dietro si trova un ragionamento e uno studio su molti aspetti del servizio che può essere reso in bicicletta, a cominciare da una specifica dotazione della strumentazione per operare sul campo e da tecniche utilizzabili durante il servizio in caso di necessità. Si tratta di un modello in cui Alessandria per ora è l'unico esempio, ma non resterà sola a lungo perché già molti comuni si stanno interessando a questo progetto e sperano di poterlo attivare". 

Orgoglioso del riconoscimento Mauro Di Gregorio conferma l'impegno a voler proseguire la strada intrapresa, fissando nuove tappe: "fra i servizi di pattugliamento che abbiamo svolto nell'ultimo periodo c'è quello agli argini, a tutela di chi corre. Mi piacerebbe che Alessandria presto possa fare il proprio ingresso fra i Comuni Ciclabili e vedrò presto l'assessore alla mobilità, Davide Buzzi Langhi, proprio per un primo ragionamento al riguardo".
27/05/2018







blog comments powered by Disqus


Da Alessandria a un viaggio intorno al mondo: seguiamo Elisa e Luca!

Alessandria  | Elisa e Luca, 23 e 26 anni, sono in viaggio per realizzare un sogno, quello di percorrere tutto il Canada, scendere lungo la costa degli Stati Uniti e arrivare in Argentina senza mai prendere aerei. Ecco il loro racconto, che potremmo seguire passo dopo passo sul nostro giornale

Skill Me UP!: la musica per aiutare i migranti con disagio mentale

Alessandria | La musica veicolo di dialogo, per andare oltre la solitudine: è il progetto organizzato dall'associazione Cambalache, insieme al Conservatorio di Alessandria

Case vuote, persone senza casa: la città si prepara al grande sgombero

Alessandria | Quasi cento persone, fra cui una trentina di minori, saranno sgomberate entro marzo dagli alloggi in corso Acqui e via Brodolini che avevano occupato alcuni fa. Gli appartamenti, dopo anni di abbandono, sono stati nel frattempo sistemati dalle famiglie. Comune e operatori del sociale pronti a raddoppiare i locali di accoglienza nell'ex Ospedale Psichiatrico

Ri-Generazioni Urbane: si cercano nuovi progetti dai giovani per migliorare la città

Alessandria | Presentato il bando per la concessione di contributi alla progettualità dei giovani nel 2019

Gioco d'azzardo: spendiamo il doppio rispetto alla media nazionale

Alessandria | Il numero delle slot machines in Piemonte è calato del 44% grazie all'introduzione del discusso "distanziometro", inserito in una legge di fatto retroattiva che mira a rendere difficili l'installazione e il mantenimento di dispositivi di gioco presso bar e tabaccai. Ma la situazione è molto più complessa di quanto non possa sembrare