Alessandria

StrAlessandria: per la prima volta sarà consentito a detenuti di correre la gara tradizionale

Chi è autorizzato a lavorare all'esterno del carcere potrà eccezionalmente partecipare alla StrAlessandria correndo per le vie cittadine insieme al resto degli alessandrini,, per "un'occasione di sport e integrazione straordinaria"

ALESSANDRIA -  L'11 maggio ci sarà un doppio appuntamento di sport e integrazione che coinvolgerà il carcere di Alessandria e la Uips (Unione Italiana Sport per Tutti): al mattino si terrà all'interno della struttura di detenzione di San Michele una corsa cronometrata di percorso equivalente a quello della StrAlessandria per consentire a detenuti e agli atleti esterni che hanno deciso di supportare l'iniziativa di correre la gara, sebbene all'interno delle mura, e di poter vedere il proprio tempo inserito nell'ordine di arrivo ufficiale, stilato la sera al termine della manifestazione pubblica. 

Ed è proprio in serata che avverrà un fatto storico, vale a dire la possibilità per un gruppo ristretto di detenuti, coloro che oggi godono dell'art 21, vale a dire l'opportunità di lavorare esternamente al carcere durante il giorno, di partecipare direttamente alla StrAlessandria, correndo la gara insieme a tutti i cittadini.

"Un'occasione d'integrazione e sport - come raccontato da Mara Scagni (nella foto), presidente di Uisp Alessandria - che consentirà a 10-12 persone circa di vivere un'esperienza speciale, dopo anni di detenzione, con un permesso che consentirà loro di partecipare anche alla cerimonia serale di premiazione prima di far rientro nelle strutture di San Michele e del Catiello Gaeta di piazza Don Soria". 

"Visto che noi ci premuriamo di promuovere la pratica dello sport in sicurezza abbiamo chiesto e ottenuto la possibilità aggiuntiva di far allenare i detenuti che prenderanno parte alla StrAlessandria già in questi giorni, grazie alla disponibilità e sensibilità della direttrice, la dr.ssa Elena Lombardi Vallauri - ha raccontato Mara Scagni - e quindi le persone in articolo 21 in questi giorni dovrebbero poter godere di un'ora di allenamento al termine della proprio attività lavorativa". 

L'iniziativa Vivicittà del mattino di venerdì 11 maggio avrebbe dovuto svolgersi alcuni giorni fa, ma proprio all'ultimo l'evento sportivo all'interno del carcere era stato sospeso e rimandato a data da destinarsi per un grave episodio di sicurezza all'interno della struttura detentiva (l'aggressione a un agente di Polizia Penitenziaria) causato da un detenuto peraltro recidivo.

"L’equilibrio di vita detentiva di un Istituto Penitenziario è delicato e necessita purtroppo a volte di risposte immediate di rigore collettivo, coinvolgenti anche quanti non direttamente interessati - era stato comunicato da Uisp, in una nota, annunciando lo spostamento dell'evento all'11 maggio, in concomitanza e in stretta relazione quindi con la StrAlessandria, come spiegato nel resto della nota stampa -  Confermiamo quindi il nostro ringraziamento ai detenuti-atleti che si erano dichiarati disponibili alla corsa e li attendiamo alla performance prossima.
Non volendo disperdere tutte le energie profuse per l’organizzazione e la numerosa partecipazione di atleti esterni delle società di atletica e podismo, la UISP ha concordato il recupero della manifestazione indicativamente, seguirà conferma precisa, nella mattinata dell’11 maggio, collegandola così anche idealmente alla StraAlessandria, che si correrà alla sera dello stesso giorno.
Si conferma così una doppia Manifestazione, sia in carcere, come recupero della “vivicittà” e alla sera la partecipazione “in libertà” dei detenuti in articolo 21, per permesso di lavoro, che potranno condividere l’emozione diretta della corsa stracittadina".

20/04/2018







blog comments powered by Disqus


DemA Alessandria si presenta alla città: in piazzetta della Lega per sostenere il sindaco di Riace

Alessandria | Alle 16 la manifestazione in solidarietà di Mimmo Lucano, occasioni per far conoscere il movimento politico che da alcuni mesi ha una sua rappresentanza anche in città e in provincia: "pronti per ricostruire un'alternativa di governo dal basso, insieme a chi si è sentito deluso dalle esperienze politiche precedenti"

"AlterEgo": combattere la violenza sulle donne lavorando con gli uomini che le aggrediscono

Alessandria | Abbiamo incontrato l'équipe che segue, grazie a un progetto d'avanguardia, i maschi autori di violenze contro le donne per offrire loro un percorso di consapevolezza e terapia con l'obiettivo di depotenziare il fenomeno, aiutando gli uomini aggressivi a trovare strade differenti per relazionarsi con l'altro sesso. Ecco come funziona

Riparte il Progetto Giovani: sostegno per l'esame di maturità e la crescita personale

Alessandria | Da questa settimana comincerà la presentazione nelle scuole della ventiduesima edizione del corso di formazione per gli studenti di quinta superiore promosso dall'Associazione Cultura e Alessandria. Il corso è completamente gratuito e può essere fatto anche in inglese. Ecco di cosa si tratta

Arriva FestivAL Park: workshops, musica, teatro, giochi e buon cibo per lanciare il Centro Giovani

Alessandria | Il Festival in programma dal 21 al 23 settembre in piazza Santa Maria di Castello e ai Giardini Pittaluga, dove verrà inaugurato il nuovo spazio polifunzionale a disposizione dei giovani in città, che potranno richiederlo con procedure "snelle" e utilizzarlo. Il progetto nasce in collaborazione con l'Associazione Cultura e Sviluppo

Una domenica di sport per tutti, per trasmettere i valori olimpici

 | Domenica 16 la conclusione del progetto europeo FAIRHAP nell'ambito del programma Erasmus+Sport. Una giornata di festa con gadget e tanti sport, musica e divertimento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al Centogrigio in via Bonardi 25