Cronaca

Accusata di concussione, ha già risarcito l'Asl

Prima udienza davanti al tribunale di Alessandria per l'ex funzionario dell'ufficio Igiene dell'Asl di Novi accusata di concussione. L'Asl rinuncia a costituirsi parte civile, essendo stata risarcita. L'imputata, che nega gli addebiti, ha rinunciato all'abbreviato per poter dimostrare pienamente la sua estraneità ai fatti

 CRONACA – E' accusata di concussione per aver “abusato della sua qualità e dei suoi poteri (in quanto funzionaria dell'ufficio di Igiene e Sanità Pubblica del distretto Asl di Novi Ligure)” e “costretto” alcuni cittadini, per lo più stranieri, a pagare un “extra” per accelerare le pratiche di rilascio del certificato di abitabilità. Somme che andrebbero, secondo l'accusa, dai 30 ai 100 euro, per un totale complessivo di qualche centinaia di euro. Difesa dall'avvocato Domenico Ghio, è comparsa ieri in tribunale Daniela Lomolino, 57 anni di Novi Ligure per la prima udienza. Intanto L'Asl ha annunciato di non volersi costituire parte civile, in quanto già risarcita. Due invece sono le persone che si sono costituite per ottenere risarcimento del presunto danno.

L'imputata ha sempre respinto le accuse, affermando di non aver mai chiesto nulla alle persone che si sono rivolte a lei, in veste non di funzionario Asl, bendì di tecnico operante intra moenia, e quindi autorizzato dall'ente. A suo favore, l'avvocato ha presentato una lunga lista di testi. Proprio per dimostrare pienamente la sua estraneità ai fatti, aveva rinunciato ad un rito abbreviato che avrebbe garantito uno sconto di pena. 
Era stata posta ai domiciliari perchè colta dai carabineri di Novi in flagranza di reato, nell'atto cioè, sempre secondo l'accusa, di ricevere le banconote.
Nel frattempo la funzionaria è stata licenziata dall'Asl ma è in corso una causa davanti al giudice del lavoro poiché, rileva l'avvocato, l'eventuale licenziamento avrebbe dovuto avvenire in caso di condanna e a sentenza definitiva.
21/06/2018







blog comments powered by Disqus


Centro di ascolto Caritas, in un anno sostegno a più di 400 famiglie

Novi Ligure | Sono stati 435 i nuclei familiari che nel corso del 2017 si sono recati al Centro di ascolto della Caritas a Novi Ligure. I problemi segnalati sono soprattutto di carattere economico. Quasi 40 le persone ospitate in un anno al dormitorio

Assassinio sull'Orient Express, in Corte Solferino un cast stellare

Novi Ligure | Nuovo appuntamento con il cinema all'aperto a Novi Ligure: stavolta tocca a un grande classico della letteratura gialla, trasportato sul grande schermo con un cast stellare a opera di uno dei più apprezzati registi del momento

Canzoni per film, nuova sezione al concorso Lavagnino

Gavi | Una nuova sezione, quella dedicata alla composizione di canzoni filmiche; una giuria composta da celebri nomi legati alla musica e al cinema; la serata di premiazione a Gavi, nel paese in cui il prolifico compositore di musica colta e per film morì nel 1987. Sono queste alcune delle novità che caratterizzeranno l'11ª edizione del concorso internazionale di composizione per immagini "Lavagnino 2018"

Una settimana di celebrazioni per la festa di Sant'Anna

Pasturana | A Pasturana torna il tradizionale appuntamento con la festa di Sant'Anna che, in occasione della sua trentesima edizione, si protrarrà per una settimana unendo concerti, sport, merenda sinoira, agnolottata e processione

Alessandria, un territorio compatto sull'accoglienza migranti. Orgoglio riemerso

Provincia | Accoglienza diffusa, tavoli di confronto e la ricerca della coesione istituzionale e sociale: il Prefetto Romilda Tafuri, che a breve lascerà la Provincia, fa un bilancio dei sei anni di permanenza a palazzo Ghilini in questa intervista esclusiva