Cronaca

Cane morde una guardia venatoria, il padrone rischia la condanna

Il fatto risale al 2012: un uomo porta il cane a passeggio a Guacciorna senza guinzaglio; viene ripreso da una guardia volontaria venatoria che viene, poi, morsicata dallo stesso cane. Ora il proprietario dell'animale rischia di essere condannato in tribunale

CRONACA – E' alle battute finali il processo relativo ad un fatto accaduto nel marzo del 2012. C. R. aveva portato il cane, un pastore tedesco, a passeggiare in località Guacciorna, tra Cassano e Villalvernia, zona protetta perchè adibita al ripopolamento di alcune specie, dichiarata di interesse comunitario, lungo il torrente Scrivia.
Poichè la zona non è abitata, l'uomo aveva lasciato libero il cane di sgambettare, senza guinzaglio e senza museruola. Appena sceso dall'auto, però, viene raggiunto da una guardia volontaria venatoria che riprende C.R, chiedendo di tenere il cane al guinzaglio. Il pastore tedesco reagisce però “avventandosi” contro la guardia che, per proteggersi, alza il braccio destro per proteggersi il volto. Il cane addenta al polso la guardia che riporta ferite dichiarate guaribili in sette giorni. Il giorno stesso dell'aggressione, la guardia sporge querela presso la stazione dei carabinieri. Due giorni dopo, anche lo stesso Redi si reca dai carabinieri, affermando di essere stato percosso dalla guardia il quale lo avrebbe «pestato». Fatto poi, risultato non fondato.
Redi è così finito sotto processo, per lesioni e calunnia, mentre la guardia si è costituita parte civile. Lunedì, davanti al giudice Seddaiu, il pubblico ministero ha chiesto che Redi venisse riconosciuto colpevole e condannato alla pena di un anno e cinque mesi. Cinque mila euro è la somma che il volontario chiede come risarcimento dei danni. La difesa chiesto, invece, il proscioglimento dalle accuse. Il giudice, sentite le parti, ha rinviato l'udienza per eventuali repliche e la lettura della sentenza al prossimo 18 dicembre.
11/10/2018







blog comments powered by Disqus


Messa di Natale, il vescovo celebra alla Pernigotti

Novi Ligure | Non sarà in Duomo a Tortona la messa di Natale celebrata dal vescovo, bensì alla Pernigotti di Novi Ligure. "Una presenza che vuole essere un seguito del piccolo gesto che la nostra Diocesi ha avviato aprendo il conto bancario in favore dei lavoratori", ha detto monsignor Viola

Campari non rinnova i contratti dei precari, in quindici perdono il posto

Novi Ligure | Per 15 lavoratori della Campari di Novi Ligure i cancelli si sono aperti per l'ultima volta venerdì scorso. Di 21 dipendenti precari 6 saranno però stabilizzati con contratti a tempo indeterminato

Pernigotti, patron Stefano non scorda gli operai. E lo spettacolo è un successo

Novi Ligure | Centinaia di persone hanno assistito allo spettacolo organizzato a Novi Ligure per i lavoratori di Pernigotti e Iperdì. Applausi per patron Stefano, primo a partecipare al fondo di solidarietà con una cospicua donazione. Venerdì nuovo incontro al ministero dello Sviluppo economico, ma potrebbe saltare

Primarie Pd: vince Marino ma crolla l'affluenza

Politica | Si dimezza in provincia l'affluenza alle urne per le primarie del Pd. Militanti e simpatizzanti erano chiamati a scegliere il futuro segretario regionale. In testa Mauro Maria Marino, di estrazione renziana. Nessuno ha raggiunto però il 50%: la scelta quindi passa all'assemblea regionale

Novi Pallavolo fa 3-2 in casa del S. Anna e non perde terreno dalle prime

Pallavolo - Serie B Maschiel | Vincendo al tie-break 3-2 in casa del S. Anna la Novi Pallavolo mantiene il passo di chi la precede e diventa prima inseguitrice delle lepri Alba Parella Torino e Cirié